Il 26 settembre il Presidente Fir Alfredo Gavazzi a Catania

Si avvicina per i club rugbystici siciliani l’annuale appuntamento con l’assemblea regionale delle società affiliate Fir, prevista per il 26 settembre prossimo a Catania. Finalizzata all’approvazione della relazione tecnica, morale e finanziaria del Comitato Regionale Siciliano Fir, sarà l’occasione anche per presentare ufficialmente i campionati 2014/15.

Il Presidente Fir Alfredo Gavazzi

Il Presidente Fir Alfredo Gavazzi

Come già annunciato, questa sarà la stagione sportiva di varo del campionato nazionale di Serie C, cui parteciperanno 6 formazioni isolane: CUS Catania, Nissa Rugby, Audax Ragusa, Aquile del Tirreno, Clan Messina e Briganti Librino. Le sei formazioni prenderanno parte ad una pool tutta siciliana, con le due prime classificate che andranno a giocarsi il posto in serie B con le altre quattro contendenti pugliesi e campane. Le altre formazioni proseguiranno il campionato misurandosi con le formazioni della C regionale (C girone 2) per stabilire chi prenderà parte nella stagione successiva alla C nazionale (C girone 1).

Alle 16 dello stesso 26 settembre, alla presenza del Presidente Fir Alfredo Gavazzi e del Presidente Fir Sicilia Orazio Arancio, avrà luogo la posa della targa d’intitolazione dello Stadio del Rugby di Catania all’on. Benito Paolone. È prevista la presenza del sindaco di Catania, sen. Enzo Bianco, dell’assessore comunale allo sport Valentina Scialfa, del Presidente CONI Sicilia Sergio D’Antoni, e del Presidente del Centro Universitario Sportivo di Catania Luca Di Mauro. Gli operatori della stampa e dei media sono invitati a presenziare. La presenza del Presidente Gavazzi a Catania si inquadra nel lungo tour di condivisione con le Società di tutta Italia avviato nei mesi scorsi dal massimo dirigente federale. Recenti tappe sono state la Puglia e la Sardegna. L’incontro con i consiglieri regionali, i delegati provinciali e con i presidenti e delegati delle società siciliane avrà luogo dopo la posa della targa di intitolazione dello stadio del rugby di Catania.

Commenta su Facebook

commenti