Sconfitta per il Messina Volley in casa della capolista Pro V.Team Modica

Messina VolleyUn time-out del Messina Volley

Il Messina Volley cede il passo nell’insidiosa trasferta contro la capolista Pro V.Team Modica per 3-0. Le ragazze di mister Danilo Cacopardo escono sconfitte in tre set dopo aver comunque lottato in tutti i parziali contro una formazione ben messa in campo da coach Corrado Scavino, altamente competitiva ed alla dodicesima vittoria in casa.

messina volley vs modica

Un time-out del Pro V.Team Modica (foto V.zo Nicita Mauro)

Le peloritane nel primo set perdono ai vantaggi, nel secondo vanno sotto, ma realizzano un break di 7 punti che però non basta, visto il ritorno delle avversarie, e nel terzo costruiscono un vantaggio che capitan Di Emanuele e compagne ricuciono per poi assicurarsi l’incontro. Le atlete di Scavino partono subito bene con un +3 (4-1) firmato da 3 palle a terra di Pirrone (18). Le ospiti reagiscono e con due punti di Gloria Scimone e quello di Marcela Nielsen (12) pareggiano il parziale (7-7). Si continua adesso punto a punto con una squadra ad andare in vantaggio e l’altra subito a pareggiare fino al muro di capitan Donatella Donato che manda Messina a +2. Scavino chiama il time-out con Pagano e Scirè (27) a pareggiare (21-21). E Cacopardo adesso a chiamare la pausa con le due squadre al rientro sempre in parità. Modica ha il set point (24-23) annullato da Monica Lestini (12).

messina volley vs modica

Un time-out del Messina Volley ( foto V.zo Nicita Mauro)

Messina adesso va avanti e, dopo il time-out locale, Scirè ne annulla il set point (25-25). L’ace di Pagano e il successivo punto di Di Emanuele porta le padrone di casa sull’1-0. Il secondo inizia con le padrone di casa a +7 (8-1) con la scatenata Scirè autrice di 4 punti. Grazie sempre alla Scirè, il Modica va a +8 (10-2), con il Messina Volley a ritrovare il ritmo giusto che gli consente di realizzare un break di ben 7 punti grazie alla doppia pipe della Nielsen e i due punti della Lestini (12-11). Di Emanuele e due muri della Pirrone riportano Modica a +5 (16-11) con Cacopardo a chiamare la pausa. Ma il break non produce gli effetti desiderati con il team di casa capace di mantenere il margine di vantaggio ed aumentare a +7 (20-13). Pagano va a +8 (23-15) con la Nielsen ad annullare il set point (24-17). Il punto della Scirè chiude il parziale (25-17). Nel terzo Messina Volley inizialmente avanti per poi essere raggiunta (10-10). Daniela Polito e il muro della Lestini danno il +3 (10-13) con Scavino a chiedere la pausa. Al rientro Messina a +4 (11-15) e successivamente a +6 (13-18). Si viaggia più o meno con questo margine e l’ace della Nielsen fissa il risultato sul 22-17 ospite. Scavino chiama il time-out ed al rientro le locali realizzano un break di 8 punti che gli consente di pareggiare e chiudere il match (25-22), grazie ai 4 punti della Scirè ed i 3 punti della Pirrone. Nel prossimo turno le giallo-blu ospiteranno fra le mura amiche del “PalaRescifina” un’altra pretendente al salto di categoria, ossia l’Ekuba Futura Palmi.

Pro V.Team Modica ’75 – Messina Volley 0-3 (27-25; 25-17; 25-22)
Pro V.Team Modica ’75: Licitra, Buttarini, Pirrone 18, Di Emanuele (Cap.) 4, Scirè 27, Bachini, Pagano 5, Caruso 3, Brioli 2, Ferrantello (Lib.). All. Scavino.
Messina Volley: Marra, Lestini 12, Mondello, Laganà, Polito 5, Nielsen 12, Cannizzaro, Donato (Cap.) 1, Carnazza 3, Scimone 4, Maccarrone (Lib. 1), Biancuzzo (Lib. 2). All. Cacopardo
Arbitri: Leopardi e Raguso

 

Commenta su Facebook

commenti