Pari per Città e Camaro, poker del Sant’Agata. Il Biancavilla cade a Paternò

Città di MessinaIl Città di Messina sempre più capolista

Termina la striscia di vittorie consecutive per il Città di Messina. Dopo quattordici successi, la formazione di mister Furnari ha ottenuto un punto al ‘‘Garden Sport” di Mili Marina contro lo Scordia, in virtù di un 1-1 che comunque non compromette la cavalcata trionfale verso la Serie D. La sfida parte in salita per i peloritani, andati sotto nel punteggio nel corso della prima frazione a causa della rete siglata da Carioto. Il Città non molla comunque la presa, pareggiando i conti nella ripresa con Leo. Nonostante il mezzo passo falso la capolista ha ampliato il distacco dall’inseguitrice Biancavilla, adesso lontana nove punti dal trono. La formazione di mister Napoli è caduta in casa del Paternò, facendo registrare la sua terza sconfitta stagionale. Con il minimo sforzo i padroni di casa si sono sbarazzati dei gialloblu, decidendo la sfida con l’importantissima rete messa a segno da Orazio Urso.

Salvatore Mincica in azione (foto La Marca)

Totò Mincica, capocannoniere del torneo con 23 gol (foto La Marca)

Ad agganciare la compagine catanese è il Sant’Agata che, in casa del San Pio X, si è imposta per 4-1. A guidare la formazione di Bellinvia sono stati il solito Mincica, autore di una doppietta atta ad incrementare il suo bottino stagionale adesso arrivato quota 23 gol, e Cicirello, anch’egli protagonista con due marcature. La rete della bandiera per i padroni di casa è stata siglata da Ranno. Termina invece a reti bianche lo scontro diretto del “Regionale” tra Giarre e Camaro, con gli ospiti che mantengono cinque punti di margine fondamentali in ottica playoff. Il Rosolini invece passa al tennis per una giornata, facendo registrare tra le mura amiche un netto 6-0 contro l’Avola. Decisiva ai fini del risultato la doppietta messa a segno da Melluzzo, arrivato a quota 16 in campionato, unita alle reti siglate da Monaco, Ricca, Ulma e Covato.

Poker invece del Caltagirone, impostosi al Bongiorno nello scontro diretto disputato contro il Ragusa. Un balzo in avanti significativo per la formazione etnea, portata al successo dalla doppietta di Floridia e i gol realizzati da Ruscica e Giaquinta. Il Real Aci ha fatto registrare il secondo successo consecutivo, superando in casa l’Atletico Catania per 2-1. Termina il programma la sfida vinta a tavolino dal Pistunina ad Adrano.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com