Zappalà: “Città di Messina temibile, ma vogliamo vincere per Pippo Sciotto”

ZappalàZappalà esulta per la rete del compagno di reparto (foto Nino La Macchia)

Si avvicina per l’ACR Messina l’appuntamento con il derby contro il Città di Messina, sfida che metterà in palio tre punti pesantissimi in ottica salvezza. Il difensore Giuseppe Zappalà ne ha parlato ai microfoni del sito ufficiale del club: “Una partita insidiosa, chiave per la salvezza. Sono una squadra forte e tenibile, hanno cambiato allenatore e avranno dalla loro qualche motivazione in più per dimostrare al nuovo tecnico che hanno voglia di far bene”.

Zappalà (foto Nino La Macchia)

Un girone dopo quella sconfitta per 3-2 la strada sembra più in discesa, anche alla luce delle tre vittorie ottenute nelle ultime quattro gare. “Quanto accaduto all’andata l’abbiamo accantonato, dal momento in cui sono cambiate le cose pensiamo partita dopo partita. Domenica sappiamo che sarà dura, ma abbiamo tutte le carte in regola per dare seguito agli ultimi risultati. La sosta ci ha favorito, dopo alcune gare giocate una dietro l’altra, compresa la Coppa Italia. Abbiamo recuperato chi aveva qualche acciacco fisico e potuto fare ancora più gruppo, l’aspetto che ci sta realmente portando a tirarci fuori da questa situazione”.

La dedica di Zappalà per un eventuale successo domenica è già pronta, così come il messaggio rivolto a società e tifosi: “Gli stimoli ci sono sempre, ma questa volta vorremmo vincere per dedicarla a Pippo Sciotto, che ci ha lasciato un grande vuoto. Quando sento le polemiche nei loro confronti ci resto male, perché con tutto quello che stiamo vivendo da dicembre ad ora stanno cercando in tutti i modi di non farci mancare niente. I tifosi? Per noi rappresentano la marcia in più, sono l’unica fonte di motivazione e in certi momenti particolari danno quella spinta per vincere le partite”. 

Commenta su Facebook

commenti