Yeboah: “Gol dedicato alla nostra chef. Da Rosafio grandi assist, possiamo risalire”

YeboahYeboah in azione contro l'Isola Capo Rizzuto

David Jonhson Yeboah si conferma protagonista con la maglia del Messina. A Paceco, all’esordio assoluto in giallorosso, ha centrato un palo nel finale ma soprattutto conquistato i due rigori che hanno consentito a Ragosta di ribaltare il match. Contro l’Isola Capo Rizzuto ha sbloccato un match non semplice, a dispetto della classifica.

Yeboah

Yeboah sostituito nel finale (foto Paolo Furrer)

In sala stampa la dedica è per i compagni: “Voglio ringraziare la squadra, per la grande fiducia che ripone in me. Sono contento per il mio primo gol, realizzato peraltro in casa, e infatti sono andato a festeggiarlo sotto la Curva Sud”. Davvero curioso l’omaggio scelto da Yeboah: “Il gol lo dedico alla nostra chef, che me lo aveva chiesto prima della partita. Dovevo segnare per forza e ci sono riuscito”.

Il Messina ha sfruttato il calendario nel finale di 2017 e confida di proseguire allo stesso modo in avvio di 2018, quando sarà di scena ancora tra le mura amiche: “Avevamo centrato una bella rimonta a Paceco, ma ormai è il passato. Abbiamo preparato bene l’Isola Capo Rizzuto e grazie a Dio è arrivata la mia rete. Adesso ci concentriamo sul Portici, che è il prossimo avversario. Pensiamo partita dopo partita: quella più difficile è sempre la successiva”. 

Rosafio

Il Messina celebra la doppietta di Rosafio (foto Paolo Furrer)

Il binomio con Rosafio, che ha fruttato tre reti nell’ultima uscita dell’anno, sembra destinato a garantire qualche soddisfazione in più nel girone di ritorno: “Mi trovo bene con Marco: è un grande giocatore, che sa mettere davvero bene la palla. Per questo devo ascoltare il mister, che mi ha chiesto di fare i movimenti giusti per realizzare più reti. Mi sta aiutando tantissimo e lo devo seguire con attenzione per crescere ancora”. 

Il messaggio augurale di fine anno è un ottimistico viatico per il futuro: “Auguro un buon Natale ai tifosi del Messina, che meritano questa vittoria e delle feste serene. Questa squadra può arrivare in alto”.

Commenta su Facebook

commenti