Vittoria cinico, Rametta stende il Taormina con una doppietta

De Cento, allenatore del Taormina

Il Taormina esce sconfitto a Vittoria sotto i colpi di Rametta. Nella quinta giornata di Eccellenza i biancazzurri sono capitolati al termine di un match non bellissimo, di fatto deciso dalla prodezza confezionata dallo scatenato numero 7 di casa. E’ il 17’ del primo tempo quando Rametta, spalle alle porta, stoppa la sfera e la calcia di sinistro sotto l’incrocio dei pali, dove Scalia non può nulla. Gesto tecnico degno di ben altre categorie, con successiva dedica alla nonna appena scomparsa. E dire che in avvio era stato Parachì ad avere sui piedi la ghiotta chance del vantaggio, sprecando tutto solo a tu per tu con Di Carlo. Una volta andato in svantaggio il Taormina ci ha provato sull’asse Parachì-Tropea, con quest’ultimo in ritardo per il tap-in vincente. Nella ripresa poche le emozioni. Da segnalare un colpo di testa di Di Mauro, con deviazione sopra la traversa di Scalia. Poi l’espulsione di Mancuso che lascia in 10 il Taormina ed il rigore a tempo scaduto procurato da Fichera su azione di rimessa. Rametta spiazza il portiere ospite e può esultare per la doppietta personale utile al Vittoria per centrare la seconda affermazione di fila tra le mura amiche. La squadra di De Cento, in attesa di tempi migliori, può invece consolarsi con la buona prestazione offerta sul campo di una delle protagoniste del torneo.

VITTORIA-TAORMINA 2-0
VITTORIA: Di Carlo, Gallipoli, Russo, Di Mauro, Nobile, Citronella, Rametta, Bevilacqua (89’ Ferraro), Fichera, Cocimano (72’ Iapichino), Maimone (59’ Di Rosa). All. Campanella.
TAORMINA: Scalia, Ignazzitto, Porchia, Corsaro, Filistad, Mastronardi (52’ Mancuso), Mammone (52’ Fichera), Tropea, Pasca, Parachì, Fenech (72’ Gallucci). All. De Cento.
ARBITRO: Selmi di Acireale (assistenti Lo Presti e Bentivenga di Agrigento).
RETI: 17’ e 94’ Rametta.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com