Akragas-Due Torri, Venuto: “Per 75′ alla pari”. Arena: “Dispiaciuto per i fischi”

Antonio VenutoIl tecnico del Due Torri Antonio Venuto ai nostri microfoni (foto Carmelo Lenzo)

Al termine della gara persa all’Esseneto il tecnico del Due Torri, Antonio Venuto, ha analizzato la prova offerta dalla sua squadra, punita dal rigore concesso all’Akragas e trasformato da Arena nel finale di primo tempo. “Per quanto si è visto per 75′ poteva assolutamente starci il pareggio. Secondo me abbiamo subito un’ingiustizia con il rigore, perchè fino a quel momento eravamo noi a fare la partita. Nell’ultimo quarto d’ora ci siamo riversati in avanti, l’Akragas poteva magari legittimare il risultato e vincere con un margine più largo. Siamo andati in difficoltà nel finale con la difesa a quattro, subendo parecchi uno-due, cosa che non avviene invece solitamente con il reparto a tre” ha spiegato in sala stampa l’allenatore biancorosso.

La grinta di Antonio Venuto in panchina

La grinta di Antonio Venuto in panchina

Il commento del tecnico dell’Akragas, Giancarlo Betta, è amaro nonostante il successo: “I fischi ? Non posso dir nulla, la gente è libera di esprimere il proprio parere, basta che non sia prevenuta. Non si è creato di certo un clima favorevole. In questa gara la vera Akragas si è vista nei 20′ finali. La partita ha dato indicazioni confortanti sia dal punto di vista caratteriale che alla luce del lavoro svolto in questi due mesi ed è stata vinta in un contesto non facile. Dobbiamo ripartire da questa prova, si esce pian piano dalle situazioni difficili, ricompattandosi”.

Così, infine, il match-winner Nicola Arena: “La serenità non è mai mancata all’interno dello spogliatoio. Anche vincendo, però, siamo usciti tra i fischi, invece chi vuole il bene dell’Akragas dovrebbe darci una mano. L’importante è comunque che arrivino i risultati. Dispiace, sono qui da tre anni e darei l’anima per questi colori. Sappiamo che la piazza è esigente e vuole sempre vedere la squadra vincere. Non è facile, però, affrontare squadre come il Due Torri che vengono ad Agrigento a difendersi. Era già accaduto anche contro Gioiese e Montalto, sono state tre partite in fotocopia”.

Commenta su Facebook

commenti