Vigor primo pari. Sorridono Cosenza e Melfi, poker del Sorrento

I calciatori del Martina raccolgono l'applauso dei loro tifosi dopo il pareggio con la Vigor Lamezia capolista, sempre vittoriosa nelle quattro precedenti uscite.
I calciatori del Martina raccolgono l'applauso dei loro tifosi dopo il pareggio con la Vigor Lamezia capolista, sempre vittoriosa nelle quattro precedenti uscite.

I calciatori del Martina raccolgono l’applauso dei loro tifosi dopo il pareggio con la Vigor Lamezia capolista, sempre vittoriosa nelle quattro precedenti uscite.

Dopo quattro vittorie consecutive si ferma la corsa della Vigor Lamezia capolista, che strappa un prezioso pareggio a Martina Franca e vede ridursi a due le lunghezze di margine su un sempre più sorprendente Melfi, che ha sbancato Chieti. In terza posizione si isola il Cosenza, che ha liquidato con due reti la pratica Arzanese. Al quarto posto il Teramo, bloccato sul pari dal Gavorrano, nonostante un doppio vantaggio. Ospiti beffati dai locali al 92′. In quinta posizione l’Aprilia, piacevole rivelazione del torneo, come ha confermato il 2-2 ottenuto a Messina, sul campo di una formazione sulla carta più quotata. Il Sorrento rifila un poker di reti all’Aversa Normanna di Nello Di Costanzo, costretto ad incassare il primo ko della sua gestione ed agguantato in classifica al sesto posto. Grande impresa dei rossoneri in un sentito derby campano. Risale in graduatoria anche il Poggibonsi, che si è imposto tra le mura amiche sul Castel Rigone, al terzo ko in altrettante trasferte. L’Ischia si aggiudica il big-match tra grandi deluse con la Casertana e raggiunge al nono posto le già citate Messina, Martina e Gavorrano. Il Tuttocuoio agguanta nel finale il 2-2 con un Foggia ancora a secco di vittorie e si affianca in graduatoria a Chieti, Castel Rigone e Casertana. I pugliesi, al terzo pareggio in cinque gare, staccano l’Arzanese, unica formazione a raccogliere la miseria di due punti in cinque giornate, dopo alcune prove sfortunate, come quella di due settimane fa al San Filippo.

Nel programma del prossimo turno spiccano le sfide tra Aversa Normanna e Messina, Melfi e Poggibonsi, il derby campano tra Sorrento e Casertana e l’incrocio tra il Teramo, fin qui una delle rivelazioni, e l’Ischia, rigenerata dal primo successo stagionale.

Il cosentino Castagnetti in azione nel corso della sfida vinta dai silani per 2-0 contro l'Arzanese (foto cosenzachannel.it)

Il cosentino Castagnetti in azione nel corso della sfida vinta dai silani per 2-0 contro l’Arzanese (foto cosenzachannel.it)

I Risultati della 5. giornata di Seconda Divisione – girone B:
Aversa Normanna-Sorrento 2-4
10′ e 15′ Lettieri (S), 30′ Coppola (S), 67′ Porcaro (AN), 72′ Maiorino (AN), 76′ Orlando (S)
Chieti-Melfi 0-1
91′ Tortori
Cosenza-Arzanese 2-0
55′ Napolano, 91′ De Angelis
Gavorrano-Teramo 2-2
15′ Dimas (T), 37′ Nocciolini (G), 72′ Casolla (T), 92′ Falomi (G)
Ischia-Casertana 1-0
48′ Adda (autorete)
Martina F.-V.Lamezia 0-0
Messina-Aprilia 2-2
74′ Corona (M), 78′ e 94′ Montella (A), 83′ Parachì
Poggibonsi-Castel Rigone 1-0
23′ Civilleri
Tuttocuoio-Foggia 2-2
8′ Di Giuseppe (T), 55′ e 73′ Cavallaro (F), 87′ Mariani (T)

Il Sorrento grande protagonista di giornata, grazie al poker di reti rifilato in trasferta all'Aversa Normanna in un derby tutto campano.

Il Sorrento grande protagonista di giornata, grazie al poker di reti rifilato in trasferta all’Aversa Normanna in un derby tutto campano.

La nuova Classifica:
Vigor Lamezia 13 punti;
Melfi 11;
Cosenza 10;
Teramo 9;
Aprilia 8;
Sorrento, Poggibonsi ed Aversa Normanna 7;
Ischia, Gavorrano, Messina e Martina Franca 6;
Tuttocuoio, Castel Rigone, Casertana e Chieti 4;
Foggia 3;
Arzanese 2.

Il programma del Prossimo Turno (domenica 6 ottobre):
Aprilia-Gavorrano
Arzanese-Chieti
Aversa Normanna-Messina
Castel Rigone-Cosenza
Foggia-Martina Franca
Melfi-Poggibonsi
Sorrento-Casertana
Teramo-Ischia
Vigor Lamezia-Tuttocuoio

Commenta su Facebook

commenti