Una tripla di Legnini allo scadere dell’overtime regala a Patti lo scontro salvezza di Battipaglia

PattiPatti Basket

Grande vittoria per Patti che vince la sua prima partita fuori dalle mura amiche contro Treofan Battipaglia, sbancando il PalaZauli per 64-67 dopo un overtime. Un match pieno di emozioni, durante il quale Battipaglia si è dimostrata squadra ostica, ben assemblata e ben allenata. Bisognava dare tutto per portare a casa questa vittoria, importantissima soprattutto perchè conquistata contro una diretta concorrente.
Come di consueto nelle ultime gare, Patti parte bene grazie ad un parziale di 0-7 che costringe subito la squadra di casa ad un timeout per sistemare l’assetto tattico. La reazione è repentina e la squadra campana ritorna in scia chiudendo il primo quarto 16-20. Nella seconda frazione è Battipaglia a condurre  nel punteggio ma Patti è sul pezzo, non molla e va negli spogliatoi con il tabellone che segna 32-30, ancora tutta da giocare. Al rientro la squadra di casa è un po’ nervosa e gli arbitri danno due tecnici che permettono al Playa Hotel di rimanere a contatto. Tre tiri liberi di Nino Sidoti danno il pareggio alla sua squadra (40-40), poi Fowler risponde a Cuccarese e, lo stesso Fowler, si rende di protagonista di un fallo tecnico che costa il mini allungo dei padroni di casa. Fine terzo quarto 51-43.

Patti Basket

Squadre ad inizio gara

Nell’ultima frazione Battipaglia va a +11 grazie alla tripla di Anumba ma due triple di Legnini e un layup di Locci riportano a 5 punti di distacco Patti (56-51). Nella seconda metà sale la tensione e si segna con il contagocce, Patti alza l’intensità in difesa, il risultato è palle recuperate e tiri liberi in attacco che vengono convertiti con freddezza da Dispinzeri e Fowler, poi nuovamente Dispinzeri va realizzare il canestro fondamentale del pareggio a 12” dal termine. Ultima azione per Battipaglia che sbaglia la tripla della vittoria con Norcino e si va all’overtime. Nel tempo supplementare succede di tutto, Patti prova a scappare, mantiene il vantaggio fino a 30” dalla fine, quando Santoro realizza i due tiri liberi del vantaggio Battipaglia (64-63). Nino Sidoti guadagna 2 liberi, ne realizza solo uno (64-64), dall’altra parte Anumba prova la tripla della vittoria ma sbaglia, rimbalzo di Legnini, palla a Sidoti che assiste lo stesso Legnini per la tripla della vittoria allo scadere! Risultato finale 64-67.

Una vittoria fondamentale, raggiunta con tattica, letture e cuore, che non guasta mai. Vincere così fuori casa contro una diretta concorrente della salvezza può solo far crescere il morale di questi ragazzi che lavorano tantissimo in palestra quotidianamente e credono tantissimo in questa salvezza. Complimenti a tutti. Prossimo incontro, mercoledì 6 dicembre alle ore 20.00 al PalaSerranò per il turno infrasettimanale contro la fortissima Palestrina, seconda in classifica dietro la capolista Barcellona ma nulla è mai detto prima, perchè Patti è più viva che mai.

Treofan Battipaglia – Playa Hotel Patti 64-67
Parziali: 16-20, 16-10, 19-13, 8-16, 5-8
Treofan Battipaglia: Anumba 16 (6/17, 1/4), Visentin 14 (6/14, 0/0), Cuccarese 13 (1/3, 3/9), Norcino 11 (3/6, 1/13), Filippi 6 (1/4, 1/1), Santoro 4 (1/5, 0/0), Federico 0 (0/0, 0/0), Urso 0 (0/1, 0/0), Spera, Visconti, D’emilio, Invidia. All. Sanfilippo
Tiri liberi: 10 / 14 – Rimbalzi: 47 19 + 28 (Visentin 16) – Assist: 16 (Santoro 7)
Playa Hotel Patti: Fowler 15 (1/5, 3/6), Dispinzeri 12 (5/8, 0/4), Ant. Sidoti 12 (2/8, 0/1), Legnini 12 (0/0, 4/10), Locci 10 (5/12, 0/0), Busco 4 (1/3, 0/0), Pappalardo 2 (1/2, 0/0), Mazzullo, Piperno, Al. Sidoti , Pekovic. All: Sidoti
Tiri liberi: 16 / 21 – Rimbalzi: 38 9 + 29 (Locci 9) – Assist: 14 (Ant. Sidoti 5)

Commenta su Facebook

commenti