Un Taormina dai due volti esce battuto da Rometta

Tanto rammarico e zero punti per il Taormina che esce sconfitto per 3-2 dal “Filari” di Rometta. I biancazzurri regalano la prima frazione di gara agli avversari che chiudono i primi 45 minuti sul 3-0 grazie alle reti di Brigandì, Biondo e Hermann. Filistad e compagni trovano un’inaspettata reazione nel corso della ripresa riaprendo il match con Messina che trasforma un calcio di rigore e Mangano che supera l’ex biancazzurro Billè da pochi passi.
Nel finale la partita si infiamma: il Taormina resta in dieci uomini per l’espulsione di Strano, ma subito dopo arriva il rosso anche per Platanìa e Brigandì che lasciano la propria squadra in nove. I biancazzurri tentano l’assalto finale, ma Billè si oppone abilmente alle conclusioni di Messina e Mangano. Tanta sfortuna nel finale quando in pieno recupero Mancuso centra il palo
Mister De Cento si affida agli stessi undici che domenica scorsa hanno strapazzato il Mazzarrà S.Andrea: Vecchio tra i pali, difesa composta da Bruno, Filistad, Ulma e Mancuso. Al centrocampo D’Emanuele, Messina, La Corte e Strano. Coppia d’attacco formata da Tosto e Mangano.
Inizia subito forte il Rometta che al 4’ minuto trova il vantaggio con Brigandì che deposita in rete il cross dalla destra di Biondo. Il Taormina, colpito a freddo, tenta la reazione, ma deve fare i conti con la terra battuta del “Filari” che non consente ai biancazzurri di eseguire manovre fluide. Al 20’ arriva il raddoppio del Rometta con Biondo che indirizza verso la porta ospite un tiro non irresistibile, Vecchio non trattiene la sfera che si deposita in fondo alla rete. Mister De Cento prova a dare la scossa inserendo al 25’ il neo arrivato Laquidara al posto di Bruno. La musica non cambia e al 44’ Hermann trova la deviazione vincente su cross di Platanìa. Dopo tre minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine della prima frazione di gara.
Nel secondo tempo è il Taormina a fare la partita alla ricerca di un’insperata rimonta. Al 47’ Mancuso mette in mezzo dalla destra, Tosto conclude a rete, ma trova l’ottima risposta di Billè, ex di turno. Al 55’ Platania si oppone con un tocco di mano sulla punizione di Messina, l’arbitro assegna il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Messina che accorcia le distanze. Il Taormina prende coraggio e costringe il Rometta nella propria area di rigore. Al 58’ è il turno di Ancione che entra al posto di Tosto. Al 63’ arriva il 3-2 con Mangano che trova il tap-in vincente sull’ennesimo cross di Mancuso. Cinque minuti più tardi i biancazzurri sfiorano il pareggio, ma Bille si supera sulle conclusioni ravvicinate di Messina e Mangano. Al 70’ la partita si infiamma: gioco interrotto per diversi minuti e direttore di gara che fatica a ripristinare la calma dopo un fallo di reazione di Strano che viene espulso insieme a Platania. Due minuti più tardi il Rometta resta in nove uomini dopo l’espulsione di Brigandì per gioco scorretto. Il Taormina preme sull’acceleratore tentando si sfruttare la superiorità numerica nei minuti finali. All’89 Messina batte in fretta una punizione servendo Mancuso che da buona posizione spreca malamente. L’arbitro assegna sette minuti di recupero, il Taormina ci crede e al 92’ sfiora ancora una volta il pareggio con una conclusione di Mancuso che si stampa sul palo.
Il Taormina non riesce a conquistare il pareggio, pagando a caro prezzo i troppi errori commessi nel corso della prima frazione di gara. Domenica prossima Messina e compagni ospiteranno al “Bacigalupo” il Siracusa.

Tabellino
Rometta – Taormina 3-2
Marcatori: 4’ Brigandì, 20’ Biondo, 44’ Hermann, 55’ Messina (rig), 63’ Mangano
Rometta: Billè, Riga (Celona 77’), Ndiaye, Ricciardo, Rotella, Alibrandi, Hermann (Nunnari 71’), Platanìa, Biondo (Ibrahim 80’), Abass, Brigandì. All. Trischitta
Taormina: Vecchio, D’Emanuele, Mancuso, Messina, Filistad, Ulma, Bruno (Laquidara 25’), Strano, La Corte, Tosto (Ancione 58’), Mangano. All. De Cento
Arbitro: Rosario Antonio Grasso della sezione di Acireale, Assistenti: Sebastiano D’Antone e Antonio Alessio Di Paola, entrambi della sezione di Catania.
Ammoniti: Billè, Platanìa, Nunnari, La Corte
Espulsi: Platanìa, Brigandì, Strano
Recupero: 3’ e 7’

Nelle foto: l’attaccante del taormina Santi Mangano e il difensore del Rometta Giacomo Alibrandi

Commenta su Facebook

commenti