Un Messina Volley di rimonta supera nel derby il Mondo Giovane per 3-1

Messina VolleyLe ragazze del Messina Volley esultano a fine gara

Fra le mura amiche del “PalaRescifina” il Messina Volley si aggiudica il derby della 19ª giornata di Serie C girone B superando per 3-1 il Mondo Giovane. Dopo un primo set appannaggio delle ospiti, le giallo-blu di mister Danilo Cacopardo conquistano i successivi tre set e scavalcano in classifica la Kondor Volley Catania, piazzandosi al sesto posto solitario con 23 punti.

Messina Volley

Mister Danilo Cacopardo (Messina Volley)

Bellissimo ruolino di marcia per le peloritane che, nelle ultime sei gare disputate, hanno vinto quattro gare, perso in casa della capolista e, sempre in terra etnea, si sono dovute arrendere solo al tie-break contro la Kondor. Primo set che comincia con due acuti, tradotti in ace, della schiacciatrice giallo-blu Giulia Mondello (2-0). Il Mondo Giovane non sta a guardare e pareggia subito i conti con Giulia Privitera (2-2). Il Messina Volley allunga di nuovo (+2; 5-3) con Giovanna Biancuzzo e capitan Gloria Scimone e mister Gaetano Allegra chiede time-out. Al rientro le ospiti pareggiano (6-6) e si assiste ad un elastico fra le due squadre di 1-2 punti fino all’8 pari, quando il muro di Privitera e i tre ace consecutivi di Ilenia De Francesco ribaltano il risultato in favore delle ospiti (+4; 8-12). E’ adesso coach Cacopardo a chiedere la pausa, ma al rientro ancora un ace di De Francesco allunga ulteriormente (+5; 8-13). Si viaggia più o meno con questo gap con il +7 firmato ancora da De Francesco (11-18). Il Messina Volley reagisce ed il muro di Michela Laganà accorcia a -4 (15-19) le distanze. Fiorenza Raccuia riporta il gap a +6 (15-21) per le ospiti e l’ace della solita De Francesco concretizza il set-point (+8; 16-24). Privitera firma il punto del vantaggio ospite (17-25). Nel secondo parziale le locali partono a testa bassa con un break di +4 (5-1) con Scimone e due punti (con un ace) di Francesca Cannizzaro. L’ace di Laganà dà il +5 (10-5) alle locali, ma si assiste al ritorno del Mondo Giovane che piazza un break di 4 punti che riduce le distanze ad un solo punto (10-9), grazie a Fabiola Bruzzese, Privitera e capitan Federica Sicari.

Cacopardo chiama time-out, ma l’ace di Ludovica Conti pareggia i conti del parziale (10-10). Reazione immediata del Messina Volley che piazza un +5 (15-10) con due spunti di Cannizzaro e due ace di Mondello. Ancora un ace di Laganà dà il +7 (20-13) alle giallo-blu, con coach Allegra a chiedere la pausa. Dopo una fast di Scimone (21-14), 5 punti consecutivi rilanciano le ospiti che si portano a -4 (22-18) con Sicari, il muro di Conti e l’ace di De Francesco. Cacopardo chiama time-out che non sortisce gli effetti voluti visti che al rientro il Mondo Giovane trova il -1 (22-21) con due spunti di Privitera. Due acuti di Mondello (caratterizzati anche da un muro) danno una scossa e soprattutto il set-point alle locali (24-22). Privitera ne annulla uno, ma una schiacciata di Cannizzaro chiude il set a favore delle giallo-blu (25-22). Il parziale successivo si apre con il Mondo Giovane in vantaggio di +5 (0-5) con protagoniste Sìcari, il muro di Raccuia e tre ace di Bruzzese.

Messina Volley

La formazione del Messina Volley

Cacopardo chiama subito la pausa che dà uno scossone alle padrone di casa che realizzano il break che le porta ad una sola lunghezza dalle avversarie (-1; 4-5), con il muro di Adriana Mento ed il punto di Cannizzaro. Le ospiti tornato a +5 (5-10) dove si sottolinea il punto di Raccuia e il muro di Sicari. Scimone e il muro di Laganà accorciano a -3 (7-10) e Mondello, Cannizzaro e Mento a -1 (11-12). Allegra chiede la pausa, che però non sortisce effetti visto che Mondello pareggia il conto (12-12). Si ha ora un batti e ribatti fino al 16 pari, quando Scimone  e Mondello realizzano il +3 locale (20-17). Nuovo time-out ospite e nuovo allungo locale con Mento e l’ace di capitan Scimone (+5; 22-17). Il muro di Conti accorcia (-4; 22-18), ma il pallonetto di Laganà e il muro di Mento spianano la strada alla conquista del set per il Messina Volley (25-18). Quarto con il Messina Volley avanti di 5 lunghezze (6-1) con Biancuzzo, Scimone, Cannizzaro e l’ace di Mento. Due volte Raccuia accorcia per le ospiti (-3; 6-3), ma le locali allungano ulteriormente (+7; 12-5) grazie agli spunti di Scimone (due volte), Laganà e Mondello. Il set scivola pressappoco con questo vantaggio con il muro di Mento a realizzare il punto del match-point (+9; 24-15). Una palla fuori delle ospiti determina la fine dell’incontro a favore del Messina Volley.

Nel prossimo turno le giallo-blu faranno visita a La Saracena Lavalux che, in questo turno, si è imposta per 3-0 in casa del CUS Unime, mentre il Mondo Giovane ospiterà la capolista Teams Volley Catania. A fine gara mister Cacopardo ha dichiarato: “Questa era per noi una partita fondamentale in quanto c’eravamo posti l’obbiettivo, in generale, in questo girone di ritorno di fare meglio dell’andata. Non solo come punti totali, ma cercando di migliorare i punteggi ottenuti nelle varie partite. Contro il Mondo Giovane, all’andata, abbiamo vinto per 3-2, adesso abbiamo fatto un 3-1 ottenendo dunque un passo in avanti. Questo per noi è fondamentale in quanto rappresenta un miglioramento rispetto al lavoro che facciamo e onestamente si è visto. In questa partita non mi è piaciuto l’approccio al primo set, non perché lo abbiamo perso, ma se lo vediamo in funzione a come avevamo preparato la partita. Abbiamo avuto un approccio senza la giusta concentrazione e abbiamo subito le rotazioni in cui i loro battitori rischiavano e questo a noi non deve succedere. E’ chiaro che all’interno di un set ci sono dei momenti in cui si va in difficoltà, ma questi devono essere limitati per aspettare i momenti in cui siamo noi a mettere in difficoltà l’avversario. Questo approccio è stato cambiato subito e nelle fasi centrali dei set che abbiamo vinto siamo stati bravi a stare attenti e sbagliare poco. Inoltre siamo stati bravi nelle scelte, ossia quando forzare le battute, schiacciare, murare. Questo è dove noi lavoriamo principalmente ed il risultato ci ha dato ragione”.

Messina Volley – Mondo Giovane 3-1 (17-25; 25-22; 25-18; 25-15)
Messina Volley: Marra, Mento 8, Mondello 14, Laganà 6, Cannizzaro 14, Interdonato, Biancuzzo G. 7, Scimone (Cap.) 14, Spadaro, Bonfiglio (Lib. 1), Biancuzzo Y. (Lib. 2). All. Cacopardo, 2° All. Donato.
Mondo Giovane: De Francesco 13, Bruzzese 4, Privitera 11, Raccuia 12, Romeo 2, Sicari (Cap.) 3, De Luca, Conti 7, Lentini, Russo, Antonuccio, De Grazia (Lib. 1), Currò (Lib. 2). All Allegra.
Arbitri: Chiarenza (Catania) e Squillaci (Campo Rotondo Etneo).
The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti