Torrenova supera agevolmente l’Amatori Messina. Settimo successo in otto gare

Torrenovese BasketGioia Torrenovese

Continua a sognare la Cestistica Torrenovese, che al PalaTorre batte la Tricenter Messina 85-50. Una vittoria importante per la squadra di coach Silva, la settima nelle ultime otto e la quarta consecutiva, che permette alle Aquile di agganciare il secondo posto in classifica. Un successo arrivato al termine di una partita durata fondamentalmente un solo quarto, il primo. Dopo i primi 10’, la Confezioni Corpina Torrenova ha dominato il match. Alla sirena finale sono 18 i punti di Bricis, 14 di Gullo, 12 di Munastra, 11 di Tonjann e 10 di Sgrò.

Torrenovese

Luca Sgrò (Torrenovese) foto galipò

Partenza a razzo della Cestistica, che dopo un solo minuto è già 9-2 grazie a Gullo, Munastra, Suraci e la tripla di Sgrò. Messina non è certo venuta per fare la comparsa, così con due triple di Cordaro e un’altra soluzione dalla lunga distanza di Mondello è 9-13 ospite. Gullo si mette in proprio e con una tripla ed una penetrazione ritrova il vantaggio spalleggiato perfettamente da Bricis, che realizza 6 punti portando Torrenova sul 22-16 di fine primo parziale. 5 punti in fila di M. Busco aprono il secondo periodo portando la Confezioni Corpina sul +11; Cordaro è il primo per gli ospiti a trovare il fondo della retina, ma Munastra, Gullo e Bricis con una schiacciata in contropiede trovano il nuovo massimo vantaggio sul +15, 35-20, con coach Maggio obbligato a chiamare timeout.

Unechenskyi prova a tamponare l’emorragia dei suoi, ma Gullo infierisce ancora con una tripla; Cordaro e Maggio provano ancora a ricucire, ma Gullo in step-back chiude il primo tempo su 43-28.
Al rientro dalla pausa lunga due volte Munastra e Sgrò per il +20, 50-30, in apertura. Unechensky da tre prova ad accorciare ma Bricis e Gullo combinano con il play pattese che alza e il lungo lettone che inchioda. Torrenova continua a muovere la palla e a trovare ottime soluzioni in attacco con capitan Arto che mette una bomba che fa sobbalzare il PalaTorre, poi ancora Sgrò e Munastra che chiudono il terzo periodo sul +32 (68-36). L’ultimo quarto è puro garbage-time: i ragazzi di coach Silva, con un vantaggio più che rassicurante, aggiustano le statistiche personali, mentre la Tricenter dal canto suo prova a ridurre il gap.

Torrenovese

Munastra (Torrenovese) foto Galipò

Confezioni Corpina Torrenova – Tricenter Messina 85-50
Parziali: 22-16, 43-28, 68-36
Confezioni Corpina Torrenova: Munafò 3, Sgrò 10, Tonjann 11, Arto 5, M. Busco 5, Suraci 7, Munastra 12, Gullo 14, Bricis 18. Coach: Silva
Tricenter Messina: Valitri 2, Romano 3, Pace, Mondello 4, Cordaro 11, Sciliberto, Casablanca, Maggio 9, Unechensky 12, Di Dio 9, De Gaetano, Coltraro. Coach: Maggio

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti