Torregrotta, al via il progetto “La scuola calcio oltre il rettangolo di gioco”

TorregrottaL'intervento dell'ex calciatore Riccardo Corallo

Si è svolta presso l’aula consiliare del Comune di Torregrotta la giornata intitolata “La scuola calcio oltre il rettangolo di gioco”. Organizzata dall’Asd Torregrotta 1973, è stata pensata per la formazione dei genitori. Il dirigente Santino Archimede ha spiegato cos’è il progetto “Scuola Calcio Élite” e quali sono le sue finalità. Divulgata la policy associativa in materia di tutela dei minori, pienamente ispirata al rispetto della “Carta dei diritti dei bambini allo sport”.

Torregrotta

L’incontro nei locali del Comune di Torregrotta

I lavori sono stati, poi, coordinati e moderati dalla dirigente Serena Sframeli, che dopo i saluti del presidente dell’associazione Nino Arizzi e dell’assessore Raffaele Nastasi, ha presentato e introdotto i formatori. Lo psicologo della Figc Fabrizio Di Vincenzo ha illustrato ai genitori il progetto AST (aree di sviluppo territoriale) fortemente voluto dalla Figc per rilanciare il calcio giovanile nazionale. Progetto nel quale l’Asd Torregrotta vede impegnati, in quanto convocati, alcuni suoi giovani tesserati.

Approfonditi poi alcuni importanti aspetti formativi dello sviluppo psicofisico del giovane sportivo, che vedono direttamente coinvolta la famiglia, quale importante agenzia educativa, anche del fenomeno sportivo. Ad intervenire anche l’ex calciatore di serie A Riccardo Corallo, già allenatore delle giovanili della Juventus e dello Spezia, oggi istruttore dell’Ac Monza. Il tecnico, rievocando momenti della sua importante esperienza da professionista, ha spiegato l’esigenza del divertimento per la formazione del giovane sportivo.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.