Top Spin, Quartuccio: “Emozionante”. Rech: “Contento per le mie due vittorie”

Top Spin MessinaMarco Rech Daldosso in azione contro l'Apuania Carrara

Un pareggio spettacolare tra le due squadre più forti del campionato. Top Spin Messina Fontalba e Apuania Carrara si sono divise la posta a Villa Dante nel recupero della quinta giornata di Serie A1, continuando il loro cammino da imbattute. Il 3-3, a parità di set, in caso di arrivo da appaiate in vetta alla classifica al termine della regular season, premierebbe però i toscani che hanno complessivamente messo a segno un maggior numero di punti nello scontro diretto e avrebbero per questo fattore il vantaggio della miglior posizione nei playoff.

Giuseppe Quartuccio

Il presidente della Top Spin Giuseppe Quartuccio

Il presidente Giuseppe Quartuccio ha commentato così la prova dei suoi: “Purtroppo, anche per un po’ di sfortuna, verosimilmente loro chiuderanno la regular season da primi e noi da secondi per la differenza punti nello scontro diretto. E’ stata però una partita emozionante, piena di colpi di scena. A tratti c’è stata un po’ di sfortuna nei momenti decisivi, vedi nella sfida tra Rech e Mutti, che sul 2-1 ha fatto dei punti veramente incredibili. Questa prova ci deve dare comunque fiducia in vista dei playoff”.

“Marco è stato incredibile – ha voluto sottolineare il presidente Quartuccio – ha giocato delle partite al cardiopalma con grinta, cuore e coraggio. Era sotto 2-1 e 10-6 contro Bobocica, ma non ha mollato niente e alla fine l’ha vinta. Monteiro ha avuto dei problemi fisici in questi giorni, contiamo di recuperarlo al 100% per i playoff. Questa volta ci sono mancati uno o due punti di Joao. Se tutto procederà come da previsione andremo a Carrara in finale e ce la giocheremo, abbiamo tutte le carte in regola per batterli. I ragazzi ce la metteranno tutta per mantenere il titolo a Messina”.

Quartuccio e Rech

Il presidente Quartuccio si congratula con Rech

Sugli scudi, appunto, Rech Daldosso, protagonista di serata con una splendida “doppietta”. Entrambe alla “bella” le affermazioni del bresciano, campione italiano assoluto in carica, su Bobocica e Mutti. “Sono contento per queste due vittorie, ottenute in un periodo di buoni risultati a conferma del mio stato di forma, ma siamo dispiaciuti perché in caso di parità di punteggio alla fine della regular season avrebbero loro il vantaggio del primo posto per la differenza punti e quindi a Carrara basterebbe un pareggio nell’eventuale finale scudetto. Dall’altro lato siamo però soddisfatti perché abbiamo dimostrato di potercela giocare tranquillamente anche con loro che, alla vigilia di questo match, erano leggermente favoriti”.

“Le mie sono state due ottime partite – ha aggiunto Rech – con Bobocica ho fatto un buon recupero, essendo anche fortunato in qualche frangente sul 2-1, 10-6 per lui (quando ha annullato quattro match-point al rivale e poi conquistato il set, ndr). Peccato con Mutti perché mi sono trovato avanti 2-1, 7-3 e il mio 3-1 ci avrebbe dato la certezza del primo posto, però è andata così”.

La squadra allenata da Wang Hong Liang, capolista con 17 punti, affronterà venerdì l’Aon Milano Sport, ancora nella palestra di casa a Villa Dante, nell’ultimo impegno della regular season. Inizio fissato alle ore 17. L’Apuania Carrara, attualmente a -2, deve invece ancora disputare due incontri, avversari Vigevano e A4 Verzuolo Tonoli Scotta.