Top Spin, doppio confronto. Le interviste con Quartuccio, Monteiro e Rech (3 VIDEO)

Il presidente della Top Spin Messina Giorgio Quartuccio

Ritorna la Serie A1 di tennistavolo. Archiviato il netto successo di Reggio Emilia, il portoghese Joao Monteiro è pronto a trascinare la Top Spin Messina Fontalba nella doppia sfida casalinga, a Villa Dante, contro Marcozzi Cagliari (oggi alle 17) e Tennistavolo Norbello (sabato alle 14,30): <<Sono due partite difficili contro due squadre che hanno giocatori forti, ma il nostro obiettivo è fare bottino pieno e portare punti a casa. La Marcozzi, in particolare, è una buona squadra che arriverà secondo me ai playoff. Noi abbiamo i nostri punti di forza e speriamo di vincere. Il mio obiettivo è conquistare lo scudetto. Lo scorso anno, prima dello stop per il Covid, eravamo primi dopo aver vinto Supercoppa e Coppa Italia, quest’anno speriamo a maggio di essere tutti felici. Landrieu? Lo conoscevo già dal circuito World Tour, è un bravo ragazzo e gioca bene, siamo contenti di avere in squadra uno come lui>>.

Joao Monteiro (foto Paolo Giorgio)

Marco Rech Daldosso, neo campione italiano dopo il trionfo agli Assoluti, vuole essere protagonista anche con la maglia della Top Spin: <<Ci si sente sempre bene a venire qui a Messina e con questo titolo in tasca ancora meglio. Sono veramente molto soddisfatto del risultato ottenuto a Terni, questa vittoria mi dà fiducia e spero di continuare così. Adesso bisogna concentrarsi sul campionato. E’ passato un anno dall’ultima volta in casa, quando poi tutto si fermò per la pandemia. Le sensazioni sono buone, il nostro è un gruppo unito, sappiamo che lottiamo tutti per lo stesso risultato. Sono due incontri difficili e dovremo fare il massimo, siamo concentrati e carichi. Purtroppo non ci sarà il pubblico che ci ha sempre seguito in maniera calorosa. L’ex Amato con la Marcozzi Cagliari? Lo sport è anche questo, cambiare squadra e provare nuove realtà. Daremo tutto all’interno della partita e alla fine saremo i soliti amici>>.

Marco Rech Daldosso (foto Paolo Giorgio)

Il presidente Giorgio Quartuccio si aspetta il massimo dalla sua squadra, ma sottolinea il valore delle due avversarie sarde: <<Non giochiamo in casa dal 21 febbraio dell’anno scorso, l’ultima gara prima della sospensione. Per noi è una grande gioia tornare tra le mura amiche anche se purtroppo senza pubblico. Sfideremo due squadre molto forti, Cagliari ha fatto due vittorie per 4-0 e Norbello ha battuto Milano nell’unica partita disputata. Amato? Antonino tornerà nella sua Messina che per 4 anni lo ha coccolato, con lui c’è un rapporto speciale. Pur essendo due neopromosse hanno allestito due compagini forti. E’ un campionato corto e commettere passi falsi significa perdere posizioni. Noi vogliamo arrivare in alto e disputare i playoff in una buona posizione. La squadra al completo? Tutti e quattro meriterebbero di giocare, sono tutti molto forti, ma questi sono problemi del tecnico Liang, io non so mai la formazione che metterà in campo. Si consulta con i ragazzi e spiega loro le scelte. Sicuramente in queste due partite troveranno tutti spazio>>.

The following two tabs change content below.