Tante iniziative dei partner dell’Orlandina Basket al PalaFantozzi

PalaFantozziRestyling degli spazi e degli stand al PalaFantozzi

desparUna da stagione da protagonista con tanti appuntamenti ed attrazioni per l’Upea Orlandina Basket e i suoi appassionati tifosi. Il “Sipario!” – per mutuare il nome prescelto per accompagnare la campagna abbonamenti del club paladino – al PalaFantozzi si apre anche su tanti eventi collaterali alla gara.

Anche contro Napoli, come già successo in occasione delle sfide con Biella e Ferentino, è stato riproposta una partnership con i supermercati Eurospar e Despar del gruppo Fiorino di Capo d’Orlando e Patti che hanno omaggiato i propri clienti con i tagliandi di accesso alla gara che hanno fatto una spesa di almeno 35,00 euro.

Altra iniziativa tutta “da gustare” è quella nata con la rinomata Pasticceria Giulio che ha realizzato dei vasetti di crema di pistacchio personalizzati con i nomi di Pozzecco, Basile e company. Prodotti che potranno essere acquistati anche attraverso il sito internet del partner (www.pasticceriagiulio.com). Altre iniziative riguardano l’Orlandina Parfum realizzato con le Profumerie Griffe. e la partnership con il concessionario di scommesse Paddy Power.

Deutsche Bank Easy, nuovo partner dell'Orlandina Basket

Deutsche Bank Easy, nuovo partner dell’Orlandina Basket

A propositi di partner commerciali in settimana il sodalizio del presidente Enzo Sindoni ne ha siglato una nuova quanto significativa con Deutsche Bank Easy, la nuova banca del gruppo Deutsche Bank che proprio in Italia ha il suo secondo mercato europeo dopo quello in Germania. L’accordo si è raggiunto grazie all’essenziale supporto di FinServizi, partner per la Sicilia e la Calabria.

Soddisfazione in Via Beppe Alfano per una collaborazione con Deutsche Bank Easy e Finservizi che potrà generare iniziative vantaggiose per i suoi tifosi e per le sue aziende con 4.000 dipendenti, 550 punti vendita sul territorio nazionale ed oltre 1.550 promotori finanziari. L’Istituto è tra i più importanti gruppi internazionali presenti nel nostro Paese, dove opera sia come banca commerciale sia di investimento.

Restyling degli spazi e degli stand al PalaFantozzi

Restyling degli spazi e degli stand al PalaFantozzi

Completato, infine, il restyling degli spazi del PalaFantozzi, dopo due mesi di lavoro ed un costo di oltre quarantamila euro, che ora attribuiscono alla struttura di Piazza Bontempo, inaugurata nel 2001, una nuova fisionomia in grado di renderla più accogliente sia per i tifosi che per gli operatori commerciali partner del club che settimanalmente si ritroveranno ad agire nei vari stand creati.

Soddisfatto il responsabile marketing Aurelio Coppolino: “Provo enorme orgoglio nel far parte di una Società che nel pieno della crisi investe ingenti risorse in una passione che accomuna migliaia di persone. Anche stavolta la famiglia Sindoni ha dimostrato quanto tenga all’Orlandina. Da un punto di vista funzionale sono evidenti i benefici che ne deriveranno per tifosi ed partner. Gli interventi hanno riguardato la pittura di oltre 1000 metri quadrati di superficie, la pannellatura totale di tribuna e gradinata e la costruzione di tre stand, di cui uno mobile. Un sentito grazie infine a tutti gli artigiani e alle manovalanze locali che hanno permesso un risultato davvero soddisfacente, in particolare alla Falegnameria Scolaro che ha coordinato i diversi lavori“.

Contest di Ballo al PalaFantozzi

Contest di Ballo al PalaFantozzi

In occasione della gara tra Orlandina e Napoli sarà inoltre in programma un contest di ballo con le performance di due gruppi: l’All Star Dancers Cheerleaders dello Spazio Danza Capo d’Orlando di Renata Bonasera, e l’Increase Dance Company del Centro Formazione Danza di Messina.

Quest’ultimo fondato nel 1984 e diretto da Milena Freni con i corsi tenuti dal maestro Roberto Antonazzo. Il Centro Formazione Danzaquest’anno ha ottenuto lusinghieri riconoscimenti al XV° Concorso internazionale di “Danza Sicilia IN” Premio Michele Abbate.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti