Sulle “Tracce” di Laura Martines. Al Vittorio Emanuele, la mostra dell’artista messinese

Teatro Vittorio EmanueleIl Teatro Vittorio Emanuele

Una delle opere in esposizione della personale di Laura Martines

Proseguirà fino al 22 gennaio, al Teatro Vittorio Emanuele, “Tracce” la personale dell’artista Laura Martines. La Mostra, curata da Giuseppe La Motta nell’ambito del progetto “Opera al Centro”, vede l’artista messinese impegnata in una costante attività di ricerca, selezione e trattamento della materia, in cui è sapientemente guidata dalla conoscenza dei materiali e dalla sua formazione di restauratrice di libri. “La bellezza è imperfetta, un continuo, imperfetto divenire” dice l’artista, ed ogni opera parla da sè, lascia una “traccia”, da  ognuna emerge il concetto di una  bellezza che non nasconde lo scorrere degli anni, le rughe, le imperfezioni, le crepe, le bruniture che si rivelano gli elementi essenziali del lavoro di ricerca della Martines, del suo informale materico, intensamente emotivo quanto ordinatamente razionale. E il visitatore avvertirà questa ricerca, questo senso tattile, il piacere dell’entrare a contatto con la sostanza delle cose, scoprirla, ridarle vita; si  tratta di un’idea di bellezza non verbale, non narrativa, ma fortemente esperienziale, che attraversa  e penetra le pieghe dell’anima. La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, escluso il lunedì, fino al 22 gennaio 2019 nelle fasce orarie 10:00/13:00; 16:00/19:00.

Commenta su Facebook

commenti