Squillace è tornato protagonista a Catanzaro. Sfuma il possibile ritorno a Messina

Tommaso SquillaceTommaso Squillace in sala stampa: è uno degli ex della sfida

L’ex giallorosso Tommaso Squillace è tornato protagonista con la maglia del Catanzaro, dopo settimane ai margini del gruppo, che sembravano avere aperto le porte ad una possibile cessione nel prossimo mercato di gennaio. Tanto che secondo indiscrezioni vi sarebbero anche stati dei contatti tra il centrocampista, assoluto protagonista della risalita del Messina nel passato torneo, ed il tecnico Gianluca Grassadonia. Il ritrovato feeling con l’ambiente catanzarese e l’ottima prova contro la Reggina allontanano adesso questi scenari: “Anche in altre occasioni in cui ero stato chiamato in causa mi ero fatto trovare pronto – ha evidenziato Squillace in conferenza stampa – Ho militato nel settore giovanile della Reggina e per me era una gara particolare. Eranoimportanti i tre punti, li abbiamo ottenuti e sono anche meritati”.

Squillace  con la maglia del Messina (foto Paolo Furrer)

Squillace con la maglia del Messina (foto Paolo Furrer)

La società ha già chiarito che si priverà degli elementi con un ingaggio più elevato, mentre Squillace dovrebbe rappresentare uno dei punti fermi del Catanzaro 2.0, affidato alle cure di Sanderra dopo l’addio di Moriero: “Sarà il mister a decidere se farmi giocare ancora. Ritengo di avere ricevuto critiche ingiuste, ma fanno parte di questo sport e bisogna accettarle. Sto dimostrando il mio valore, posso fare bene per questa squadra. Quando stai fuori e non giochi è ovvio che non trascorri dei bei momenti e sei incazzato. Ho cercato di allenarmi al massimo e dare sempre il meglio di me stesso. Quando resti fuori devi avere una forte personalità per reagire ed io sono stato bravo mentalmente”.

Grassadonia aveva pregustato la possibilità di riabbracciare Squillace, anche per risolvere le gravi problematiche emerse sulla corsia sinistra, dove Donnarumma e compagni non sono riusciti ad esprimersi sugli stessi livelli dell’esterno catanzarese. Ma il ritorno di fiamma dopo domenica è di colpo molto più lontano, come tiene ad evidenziare anche Marcello Bonetto, il suo procuratore, che abbiamo contattato telefonicamente: “Tommaso è tornato finalmente protagonista sul campo ed a questo punto non credo proprio che il Catanzaro se ne priverà. Ho anche parlato con il direttore sportivo Armando Ortoli, che è molto contento del giocatore. Vero è che non sta giocando moltissimo ma si sta comunque pian piano ricavando uno spazio importante. È tenuto in grande considerazione dalla società ed a questo punto l’interessamento del Messina è destinato a rivelarsi vano”. Il neo ds Danilo Pagni dovrà quindi orientarsi su altri obiettivi per il rafforzamento della corsia sinistra.

Commenta su Facebook

commenti