Sport Patti a forza cento nel derby col Milazzo. Bianconeri terzi da soli, mamertini in fondo

Patti-Milazzo

Troppo Sport Patti per questo Città di Milazzo. La squadra di coach Interdonato esce sconfitta dal PalaSerranò con un pesante 104-62 e incappa nella nona sconfitta consecutiva del torneo di serie C Silver. Al club mamertino, da solo sul fondo della classifica, non basta la grande prestazione del neo-acquisto Filippo Mori che contro la sua ex squadra ne mette a segno 21.
Patti schiera in avvio Custis, Nino Sidoti, Bolletta, Costantino e Saintilus, mentre Milazzo risponde con Mori, Italiano, Koprivica, Vecchiet e Layne. L’inizio è tutto per Steve Custis che, con 7 punti di fila, guida i suoi ad un vantaggio che viene in parte contenuto dall’estro dell’ex Mori e il primo quarto finisce sul 33-19. Nel secondo quarto Patti inizia bene, ma dopo si rilassa sul vantaggio maturato e Giorgianni, entrato dalla panchina, mette tre bombe di fila che ridanno speranza alla squadra ospite, ma Vecchiet è costretto ad uscire dalla partita per infortunio. Il primo tempo si chiude così sul punteggio di 49-34. Al rientro Saintilus e Custis fanno la voce grossa, i giochi offensivi funzionano al meglio e la squadra di coach Sidoti vola sulle ali dell’entusiasmo sul +37, grazie anche ad una difesa che riesce a chiudere ogni iniziativa degli ospiti. Il tabellone segna 85-48 e, negli ultimi 10 minuti, per lo Sport È Cultura si vedono in campo contemporaneamente Marabello, Ettaro, Anzà e infine Postorino. I giovani, con una maturità invidiabile per ragazzi della loro giovane età, giocano molto bene, riescono a farsi applaudire dal pubblico per tutto il periodo e superare quota 100 punti. Con il canestro in contropiede di Postorino finisce la partita, 104-62 il punteggio finale.
In definitiva i locali volano sull’asse straniero Custis e Saintilus. Milazzo ha resistito a 15 punti di distanza fino all’intervallo, tenuto a galla dalla precisione dalla distanza di un volitivo Giorgianni.
L’infortunio di Vecchiet, altro ex di giornata, ha scatenato il black-out generale: tanti errori dei mamertini, fase offensiva perfetta dei locali. Patti dilaga, dunque, con un pesantissimo break di 36-14. Nel finale, con il match già deciso, le due squadre lasciano spazio in campo ai più giovani, che rappresentano il futuro delle due società. Patti raggiunge l’obiettivo dei 100 punti, Milazzo termina sopra 60.
Giorgianni e compagni, però, dovranno resettare tutto nel più breve tempo possibile: il prossimo week-end, infatti, i milazzesi ospiteranno il Cocuzza nel sentitissimo derby. Patti darà invece l’assalto al secondo posto nella trasferta di Ragusa.

I giocatori  fine gara

I giocatori fine gara

Sport E’ Cultura Patti-Città di Milazzo 104-62
Parziali: 33-19, 49-34, 85-48
Patti: Custis 36, Saintilus 24, Bolletta 9, Ettaro 8, Costantino 5, Busco G. 5, Busco M. 5, Anzà 4., Sidoti A. 3, Marabello 3, Postorino 2, Lumia. All. Sidoti G.
Milazzo: Mori 21, Giorgianni F. 9, Scilipoti 7, Koprivica 6, Italiano 5, Spanò 5, Layne 4, La Spada G. 3, Trio 2, Vecchiet, Giorgianni C. NE. All. Interdonato

Commenta su Facebook

commenti