Sport e divertimento al 2° Aeolian Triathlon. Vincono Boni e Bonanno

Atleti in partenza 2° Aeolian TriathlonAtleti in partenza al 2° Aeolian Triathlon

Al 2° Aeolian Triathlon svoltosi il 31 maggio 2015, lungo le strade e nella baia delle Sabbie Nere dell’affascinante isola di Vulcano, si sono imposti Lorenzo Boni (in 1.03’23) del Cus Torino Triathlon e Caterina Bonanno (in 01:19:36) della Polisportiva Odysseus. Tra gli uomini al secondo e terzo posto rispettivamente Emanuele Sapienza del Triathlon Team Trapani (in 01.04’35”) e Giuseppe Barone del MP Life Triathlon Catania (in 01.05’21”), mentre tra le donne rispettivamente al secondo e al terzo posto si classificano Claudia Pantellaro (Altair Village) in 01.21’26” e Concetta Marsala (Polisportiva Odysseus) in 01.21’46”. Nutrita la presenza degli atleti messinesi della Polisportiva Odysseus e dell’ASD Stile Libero. Da evidenziare le ottime prestazioni dei messinesi Ettore Tripodi e Giovanni Barbiglia.

2° Aeolian Triathlon,  Sapienza, Boni e Barone

Premiazione Maschile. Da destra Sapienza, Boni e Barone

Da un punto di Vista tecnico la frazione di nuoto si è svolta nell’incantevole baia delle sabbie nere in un circuito unico di 750 mt. La gara ha preso il via alle 10:15, dall’Arco di partenza ed arrivo, posizionato tra il “lido Baia Negra” e l’hotel “Les Sables Noirs”, strutture che hanno dato il massimo supporto all’organizzazione. Una baia meravigliosa con numerose barche a vela ormeggiate ed una mare piatto hanno reso ancora più suggestivo il passaggio degli atleti, che usciti dall’acqua si sono diretti nella zona cambio, realizzata nel parcheggio del Residence Hotel “Les Sables Noir” dove, riposte cuffia e occhialini, sono montati sulle bici per percorrere il tracciato, realizzato in un circuito cittadino di Km 4,180 per 5 volte per un totale di 20,900, per arrivare alla base della salita per Vulcano Piano, dove c’era la boa di inversione. E’ importante sottolineare come il percorso sia stato presidiato e messo in sicurezza in modo encomiabile dai Volontari della Protezione Civile di Lipari e di parte della Croce Rossa. Finita la frazione di bici, gli atleti sono partiti alla volta di Vulcanello in un circuito di Km 2,500 mt da percorrere 2 volte. La premiazione si è svolta sulla panoramica piscina del “Vulcano Blu Residence”, struttura convenzionata con l’evento per atleti e accompagnatori. Gli atleti sono stati premiati con prodotti tipici locali. Alla fine al posto del solito pasta party, l’organizzazione su idea e lavoro di Antonio Passeri, ha proposto un delizioso “Parmigiana Party”, molto apprezzato da tutti.

2° Aeolian Triathlon, Premiazione Femminile

2° Aeolian Triathlon, Premiazione Femminile

Estremamente soddisfatto Antonello Aliberti, presidente della Polisportiva Odysseus, il quale ha voluto ringraziare tutte le Istituzioni che hanno permesso la buona riuscita della manifestazione: “Un grande ringraziamento va all’amministrazione comunale di Lipari rappresentata dal Sindaco Marco Giorgianni presente alla premiazione e all’Assessore allo Sport Davide Starvaggi, alla Provincia regionale di Messina, alla Stazione dei Carabinieri di Vulcano comandata dal Maresciallo Luca Sottile, alla Capitaneria di Porto di Lipari, alla Polizia Municipale, alla Protezione Civile di Lipari coordinata dall’instancabile Angelo Messina ed alla Croce Rossa guidata da Manlio Cilona neo coordinatore per le Isole Eolie ed al gruppo regionale dei Giudici F.I.Tri. E’ anche giusto ringraziare tutto il gruppo di lavoro della Polisportiva Odysseus, che ha garantito, come al solito, il successo dell’evento sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista della sicurezza ed assistenza agli atleti in ogni momento della gara”.

Commenta su Facebook

commenti