Spettacolo in acqua con la prima edizione della Round Aeolian Race. Vince Essenza

Round Aeolian RaceRound Aeolian Race

Ha riscosso forti consensi, regalando in acqua un bello spettacolo la prima edizione della Round Aeolian Race, la regata velica Off-shore organizzata dallo Yacht Club Capo d’Orlando, che si è svolta nelle acque dell’arcipelago eoliano dall’1 al 4 maggio.  Alla partenza data dal Comitato di Regata sono ventidue le imbarcazioni in acqua suddivise tra le categorie Crociera-Regata e Gran Crociera. Dopo la partenza tutta la flotta ha scelto l’opzione del percorso in senso antiorario, dirigendosi verso le bocche di Vulcano, per poi fare rotta con andatura di bolina su Stromboli che ha salutato l’arrivo notturno degli equipaggi.

Round Aeolian Race

Uno scatto della cerimonia di premiazione degli equipaggi

Nel successivo tratto direzione Salina la flotta si è progressivamente allungata suddividendosi in 3 gruppi che si sono trovati a regatare con condizioni di vento diverse; nel gruppo di testa le imbarcazioni Sagola, Ottovolante, Essenza, Skin, Profilo e Malafemmina, che sono riuscite ad attraversare il canale di Salina nella mattinata di venerdì 2. Il resto della flotta ha raggiunto Salina con maggiore difficoltà, complice le condizioni meteo che nel frattempo sono mutate sia per l’arrivo della pioggia che per il cambio di direzione del vento girato a levante. Il pomeriggio di venerdi 2 ha visto lo sprint finale tra i primi che, una volta passata Salina, hanno dato vita ad un testa a testa avvincente con Sagola davanti sino a Filicudi, ma poi raggiunta ad Alicudi. Per l’ultimo tratto da 25 miglia sino all’arrivo di Capo d’Orlando, percorso di bolina con 20 nodi di levante, gli equipaggi hanno profuso l’ultimo sforzo in condizioni particolarmente impegnative, dopo circa 30 ore di navigazione, riuscendo a tagliare il traguardo verso le ore 19.
Nel frattempo il levante è progressivamente rinforzato costringendo gli altri equipaggi rimasti tra Filicudi ed Alicudi ad utilizzare tutte le doti marinaresche per affrontare la pioggia ed il vento nell’ultima fase della regata, arrivando a Capo d’Orlando nel corso della notte e sino alla mattina successiva.
Per la categoria Crociera-Regata, la vittoria è andata all’equipaggio calabrese di Essenza, che si è aggiudicata il trofeo Round Aeolian Race, inserendo così il proprio nominativo nell’albo d’oro della manifestazione quale prima imbarcazione vincitrice. Primo della categoria Gran Crociera, l’equipaggio orlandino di Freedom, a cui è andato il trofeo BPER, mentre l’equipaggio catanese di Skin ha ottenuto il trofeo Line Honours V-Helmets.
La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 4 maggio presso il Marina di Capo d’Orlando che ha offerto tutto il supporto logistico agli equipaggi partecipanti, alla presenza dell’intero staff del Circolo Organizzatore, Yacht Club Capo d’Orlando, presieduto dall’avv. Giuseppe Mormino, del Sindaco di Capo d’Orlando, del presidente del Comitato 7^ Zona FIV, e del C.te del Circomare S.Agata Militello.
Unanimi i complimenti per l’ottima organizzazione della manifestazione sia da parte delle Autorità intervenute, ma soprattutto da parte di tutti i regatanti che hanno espresso il pieno convincimento circa le grandi potenzialità della regata per le sue caratteristiche assolutamente uniche.

ROUND AEOLIAN RACE è una manifestazione promossa e organizzata da Yacht Club Capo d’Orlando con:
MAIN SPONSOR: Banca Popolare Emilia Romagna – International Helmets Company
PARTNERS: Capodorlando Marina, Les Sables Noirs, Doyle Italia, Petrol Company, Lipari Service, Gruppo Formula 3, Parallelo 38 Charter, Eolo
SOSTENITORI: Naye, W4U, Confederazione Alba, Aeolian Preservation Fund, Tax Credit 4.0, Trifolia, Masushi
PATROCINI: ARS, Regione Sicilia Assessorato Turismo, Città Metropolitana di Messina, Comune di Capo d’Orlando, Comune di S.Marina Salina, Legambiente Nebrodi

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti