Spettacolo all’All Star Game di C, finisce 101 a 97 per la squadra dell’MVP Hudson

L'MVP HudsonL'MVP Hudson

DAL NOSTRO INVIATOBuona riuscita per la festa del basket regionale voluta dal comitato FIP siciliano e organizzata dall’IRRITEC Costa D’Orlando al PalaValenti di Capo D’Orlando. La selezione mista di atleti di C Regionale e C Nazionale (campionati organizzati dal comitato regionale e che dall’anno prossimo verranno unificati) guidata da coach Flavio Priulla (Zannella Basket Cefalù) e Giuseppe Guadalupi (Sport Club Gravina) ha superato per 101-97 la squadra allenata da Giuseppe Condello (Irritec Costa d’Orlando) e Luigi Maganza (Nuovo Avvenire Spadafora). Mvp del match è stato il top scorer Jonathan Hudson (24 punti per l’atleta di Cefalù) mentre la gara del tiro da 3 punti è andata a Peppone Lombardo con 12 segnature su 15 tentativi; nella gara delle schiacciate affermazione per Guglielmo Sodero che si è confermato come uno dei giocatori più interessanti del torneo di C. Al termine della manifestazione premi per giocatori, ufficiali di gara e di campo da parte del presidente Antonio Rescifina, del vicepresidente Riccardo Caruso, del consigliere Giuseppe Terrasi e del direttore generale dell’Irritec Costa d’Orlando Simone Fogliani.

Rescifina premia Fogliani (ph Luca Giuffrè)

Rescifina premia Fogliani (foto Luca Giuffrè)

Il match. Finale indiavolato per la partita delle stelle, con la squadra B a fare la lepre per tre parziali (+13 alla penultima sirena), ma è la formazione di capitan Vazzana a trovare nel finale grazie a un quarto tempo da 39-22 l’affermazione.  Questi i quintetti base che hanno cominciato la partita: per la squadra A Hudson, Busco, Sodero, Vazzana, Karavdic, per la B  Stuppia, Dominguez, Marzo, Lombardo, Rodriguez.  Inizi a ritmi non elevatissimi nel primo parziale terminato 16-19, match che si accende dopo la prima pausa con la formazione guidata da Condello e Maganza che va all’intervallo sul 35-46. Sagra della tripla all’inizio della ripresa con Marinello, Lombardo e Sodero, ritmi elevati e punteggio che sale fino al 62-75 dell’ultimo parziale, nell’ultimo periodo l’intensità sale di tono con la squadra guidata da Priulla che grazie a un Busco da sette punti consecutivi trova il primo vantaggio dopo quello del minuto tre sul 93-92 e grazie alle giocate dell’MVP Hudson porta a casa la vittoria sulla quale mette il sigillo Karavdic con una gran schiacciata che fissa il punteggio sul 101-97.

Il Tabellino. 

Squadra A – Squadra B 101-97

Parziali: 16-19, 35-46 (19-27), 62-75 (27-29), 101-97 (39-22).

Squadra A: Vazzana 3, Karavdic 14, Strati 2, Mollura 15, Listwon 10, Sodero 11, Costadura 7, Busco 13, Hudson 24, Asta 2.

Allenatore: Priulla. Assistente: Guadalupi.

Squadra B: Lombardo 21, Barbera, Marzo 16, Dominguez 20, Stuppia 11, Occhipinti 4, Scozzaro, Rodriguez 8, Marinello 17.

Allenatore: Condello. Assistente: Maganza.

Arbitri: Luca Massari di Ragusa (RG) e Luca Paternicò di Piazza Armerina (EN).

Uscito per cinque falli: Lombardo
Lombardo trionfa nella gara del tiro da 3 (foto Luca Giuffrè)

Lombardo trionfa nella gara del tiro da 3 (foto Luca Giuffrè)

Gara del tiro da tre punti (su 15 tentativi):

Primo turno : Sodero 11, Lombardo 9, Busco 8, Hudson 7, Marinello 7, Stuppia 7, Barbera 4, Asta 3.
Spareggio Hudson, Stuppia, Marinello: Hudson 2, Stuppia 1, Marinello 0.
Semifinale: Lombardo 11, Hudson 10, Sodero 9, Busco 7.Finale: Lombardo 12; Hudson 4.
Sodero con la schiacciata vincente (foto Luca Giuffrè)

Sodero con la schiacciata vincente (foto Luca Giuffrè)

Gara delle schiacciate (voti da 1 a 5 con 5 giudici):

Sodero 22; Listwon 13, Karavdic.

Commenta su Facebook

commenti