Spadafora: “80 milioni a fondo perduto per i Dilettanti e bonus sanificazioni”

giovaniliIl Governo stanzia altri fondi per le società dilettantistiche

Le 15.597 Associazioni Sportive Dilettantistiche e Società Sportive Dilettantistiche a cui sono già state accreditate somme a fondo perduto “riceveranno non solo il doppio ma anche un ulteriore bonus per le spese di sanificazione e le utenze. In totale saranno 80 milioni di euro“. Fondi che “nel giro di due o tre giorni arriveranno sui conti correnti”. 

Vincenzo Spadafora

Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora alla riunione del Consiglio Nazionale del Coni (foto Ansa)

Lo scrive su Facebook il ministro con delega allo Sport, Vincenzo Spadafora, a proposito delle misure a favore di associazioni e società dilettantistiche in difficoltà a causa delle chiusure imposte dal Covid. “Stessa cosa per coloro che hanno fatto la domanda per la prima volta a novembre, ovvero 22.775 Asd e Ssd: sulla base di quanto dichiarato (che è tuttora in fase di verifica) riceveranno un fondo per tutti gli affitti di questi mesi e un ulteriore bonus per le spese di sanificazione e le utenze” aggiunge il ministro.

“Aspettiamo il trasferimento di ulteriori 92 milioni di euro (che dovrebbero arrivarci la prossima settimana) – scrive ancora Spadafora – che serviranno invece per i bonifici a favore delle Asd e Ssd che hanno fatto domanda per la prima volta a novembre. In totale, durante tutta l’emergenza, avremo sostenuto 38.372 Asd e Ssd con 200 milioni di euro”.

Soldi

Ulteriori fondi sono attesi nelle prossime settimane

“Pubblicherò il numero di Asd e Ssd e i fondi ricevuti, provincia per provincia – conclude l’esponente del Governo Conte –. Credo che nessuno potrà dire di non essere stato sostenuto. Inoltre abbiamo destinato altri fondi ad Asd e Ssd attraverso il Coni, il Cip, le Federazioni e gli Enti di Promozione Sportiva anche per la ripresa, di cui vi aggiornerò nel prossimo post”.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva