Siracusa-Messina, i precedenti. Quattro pareggi nelle ultime cinque sfide

Tifosi Siracusa

Siracusa e Messina, di fronte giovedì al “De Simone” per la prima giornata di ritorno del girone C di Lega Pro, si sono sfidate per le prime volte negli anni ’20, quando il club aretuseo aveva la denominazione di Gargallo Siracusa. Nel 1930-31 i giallorossi si imposero per 1-0, mentre nel 1931-32 la vittoria andò ai padroni di casa per 3-1. Successi del Siracusa per 1-0 nel 1938-39 e con un netto 5-0 nel 1939-40. A reti bianche la gara del 1945-46. In B il 2-0 per gli aretusei del 1950-51, proprio all’ultima giornata, con marcatori Micheloni e Polo. Sempre tra i cadetti la vittoria esterna dei peloritani per 3-1 nel 1951-52. Artefici del successo Brach, Bertolin e Colomban che resero vana la firma di Santini.

Una formazione del Siracusa

Una formazione del Siracusa

Senza gol il match del 1952-53. Da lì salto temporale sino alla stagione 1971-72 per rivedere le due squadre di fronte in C, quando il Siracusa prevalse davanti al proprio pubblico per 1-0. Decisivo Anastasio, in gol al 71’. Nel torneo seguente affermazione del Messina di misura (1-0) con rete di Soldo al 63’, cui fecero seguito tre vittorie per 1-0 dei padroni di casa, tra il 1974-75 ed il 1976-77 rispettivamente con La Brocca, Crippa e Qualano. Nel 1978-79, in C2, 0-0, così come nel 1981-82. Ancora pari, ma 1-1, nel 1982-83, con botta e risposta tra Ferretti e Mondello. Risultato che venne poi replicato nella partita valevole per il campionato di C1 edizione 1992-93. Vantaggio ospite ad opera di Carrara (6’), pareggio grazie all’autogol di Schio al 59’. Nell’ultimo precedente netta affermazione del Siracusa contro l’FC: 3-0 nel torneo di D 2008-09. Doppietta di Sarli e centro di Cosa per una squadra che dominò il campionato, ottenendo con largo anticipo la promozione in C2.

Commenta su Facebook

commenti