Simonetta Casale carica l’Effe Volley: “A Palermo per vincere”

Contro l’Andros le santateresine sperano di cambiare finalmente marcia, dopo le tre sconfitte consecutive che le hanno avvicinate alla arte bassa della classifica. Ancora assente Serban, in forse Mucciola e Sapolito.

E’ una Effe Volley in cerca riscatto quella che sabato pomeriggio, alle ore 18,00 affronterà in quel di Palermo l’Andros. Le santateresine sono reduci da tre sconfitte consecutive e sono fermamente intenzionate a muovere la classifica che le vede risucchiate nei quartieri bassi anche se ancora forti di un più sette rispetto alla quota salvezza.

Coach Caristi a colloquio con le ragazze.

Coach Caristi a colloquio con le ragazze.

Le due compagini sono separate da due punti. Le messinesi hanno conquistato 17 punti in 13 gare disputate, con 6 affermazione e 7  sconfitte per un totale di 22 set vinti e 25 persi. Le palermitane hanno ottenuto 15 punti in 12 gare, 5 quelle vinte e 7 perse, 20 set a favore e 24 con risultato negativo.

Andrea Caristi dovrà fare ancora a meno dell’infortunata Andreea Serban, mentre in dubbio sono la palleggiatrice Valeria Mucciola, per lei un problema ad un dito, e la schiacciatrice Verdiana Saporito, out per via del virus influenzale. Come al solito il trainer messinese ha messo molta attenzione negli allenamenti di preparazione alla partita.

Simonetta Casale (Effe Volley)

Simonetta Casale (Effe Volley)

Alla conferenza stampa pre-gara è intervenuto anche il direttore sportivo Pippo Cicala, il quale auspica un repentino cambiamento di tendenza rispetto alle ultime uscite: “In questo momento non facile la società fa quadrato attorno alla squadra ed al tecnico sicuri che con il lavoro duro e serio usciremo da questo momentaccio”.

Coach Caristi invece si sofferma sulla situazione attuale della sua squadra: “Le ragazze si sono allenate duramente, la strada è ancora lunga e le avversarie non stanno a guardare. Stiamo cercando di non lasciare nulla al caso curando ogni particolare e provando ad entrare in campo con lo spirito giusto”.

Ha voluto dire al sua anche una delle anime dello spogliatoio, la rediviva Simonetta Casale – libero titolare nelle ultime gare – che parla da leader: “Credo che il tempo delle parole sia scaduto, dobbiamo andare a Palermo per portare a casa l’unico risultato che in questo momento serve alla classifica ed alla squadra: la vittoria”.

Commenta su Facebook

commenti