Sigma Barcellona, il Gm Riva analizza il campionato : “Le rivelazioni del torneo potrebbero essere Trento, Trapani e Ferentino”

Il nuovo dirigente giallorosso fa il punto della situazione a meno di tre settimane dal via del torneo di Legadue Gold che vedrà Barcellona esordire sul campo di Casale Monferrato. “Sono soddisfatto per la crescita della squadra, tutti i giocatori stanno dando il massimo delle proprie possibilità”. Nel week end a Reggio Calabria in scena il Trofeo Sant’Ambrogio, nuovo test precampionato.  

Giorno dopo giorno si avvicina l’inizio del campionato targato “LNP”, tutte le squadre hanno già iniziato la preparazione da un mese circa, e hanno già affrontato i primi test. Non fanno eccezione le squadre siciliane che prenderanno parte al campionati di Legadue Gold e Legadue Silver, che hanno avuto modo di scontrarsi svariate volte grazie a scrimmage e tornei. Abbiamo parlato con  “Nembo Kid”, Antonello Riva, riguardo ai test affrontati dai giallorossi, della nuova LNP e delle sue aspettative per la prossima stagione.

Barcellona ha avuto modo di incontrare i rappresentanti della nuova lega, quali sono le valutazioni sulla nuova dirigenza e la sua organizzazione?
“Penso che il direttore generale Claudio Coldebella stia facendo un buon lavoro e che con il nuovo staff stia organizzando in modo appropriato la nuova lega. La difficoltà più grossa che incontrerà sarà quella di trovare una linea comune a circa 180 società che tra di loro hanno poco in comune soprattutto perché militano in campionati molto differenti tra di loro”.

Terminato il Memorial “David Basciano” di Trapani, quali impressioni hanno offerto le squadre siciliane e quale potrebbe essere la squadra più pericolosa tra tutte?
Capo d’Orlando ha allestito una vera corrazzata con giocatori magari un po’ maturi ma di indubbio valore. Attenzione a Trapani che potrebbe essere la vera sorpresa del campionato, ha allestito una compagine molto intrigante con gente desiderosa di sfondare in questo campionato”.

Tra allenamenti, amichevoli e tornei è passata un’altra settimana. Questo week end Barcellona affronterà il Trofeo Sant’Ambrogio, che tipo di test sarà?
“Il prossimo torneo sarà, come d’altronde tutti i tornei precampionato, un’altra tappa di avvicinamento all’esordio in campionato. Dovremo fare un altro passo in avanti, aggiungendo ciò che appronteremo in questa settimana di lavoro.”

A poco più di tre settimane dall’inizio del campionato quali sono le impressioni sui nostri ragazzi? E chi pensi abbia allestito i roster più “importanti” della categoria?

“Sono soddisfatto del lavoro svolto sino ad oggi. I ragazzi stanno mettendo il giusto impegno. Vedo una buona predisposizione sia al lavoro che alla ricerca della creazione di un gruppo ben coeso. Sono contento di vedere Fantoni sopportare i massimali del carico di lavoro, la ricerca di Young ad avere una concentrazione massima in ogni momento che trascorre in campo, la leadership del nostro capitano Maresca, la forza di prendersi sulle spalle la responsabilità nei momenti caldi delle partite di Collins, il lavorare sempre con intensità di Toppo, Pinton, Natali e Filloy, coadiuvati dall’energia giovanile dei tre Under.
Vedo alcune squadre un poco più quadrate delle altre ad esempio: Verona, Napoli, Torino, Trento. Ma bisognerà stare attenti a molte altre perché a livello di quintetto base diverse compagini non hanno nulla da invidiare alle altre avversarie.
A mio parere la squadra rivelazione potrebbe essere una tra queste: Trento, Trapani e Ferentino”.

Nelle foto: il gm della Sigma Barcellona Antonello Riva insieme ai vertici della nuova LNP (al centro) e col presidente Immacolato Bonina (in basso).

Commenta su Facebook

commenti