Sigma Barcellona: Brescia si conferma campo tabù

La gioia a fine partita di Tamar Slay
Filloy subisce l'atletismo di Cuccarolo e Slay

Filloy subisce l’atletismo di Cuccarolo e Slay

Dopo la sconfitta patita lo scorso anno, in Lombardia matura il primo ko stagionale per gli uomini di Giovanni Perdichizzi superati col punteggio di 74-70. Partita come da previsioni molto combattuta, con Brescia sempre in vantaggio anche in doppia cifra e Barcellona abile a rintuzzare ogni tentativo di fuga dei locali. Nel finale break ospite di 10-1 e gara completamente riaperta, decisa dalla maggiore freddezza ai liberi degli uomini di Martelossi. Non basta un super Collins, autore di 26 punti e tante soluzioni utili alla squadra. La vittoria schiude il primo posto in solitario alla Leonessa dopo tre partite di campionato, la Sigma insegue al secondo posto alla vigilia del primo dei due derby casalinghi consecutivi contro la Lighthouse Trapani.

Alla terza giornata del campionato di Lega Adecco Gold matura la prima sconfitta stagionale per la Sigma Barcellona superata al PalaSanfilippo dalla Centrale del Latte Brescia col punteggio di 74-70 in quello che era il big match della giornata. Il quintetto di Martelossi, ex di turno per aver allento i siciliani nel 2009, resta così a punteggio pieno dopo i successi contro Capo d’Orlando e Trento ed in classifica è capolista solitario per via dei concomitanti risultati. La gara del San Filippo non ha deluso le attese: qualche errore si è visto, ma il bel gioco non è mancato così come si è vista grande intensità da ambo le parti.
Miglior marcatore della Centrale l’ex Capo d’Orlando Tamr Slay con 16 punti, pesanti i 15 centri di un ottimo Di Bella. In casa Barcellona leadership dentro e fuori dal campo al play Andre Collins autore di 26 punti, in doppia cifra chiudono anche il capitano Maresca (10) e la guardia Young (13).

L'ex di turno Martelossi parla alla squadra

L’ex di turno Martelossi parla alla squadra

La cronaca: La Leonessa Brescia inizia con il quintetto titolare formato da Di Bella, Fultz, Giddens, Slay, Rinaldi, Barcellona oppone Collins, Maresca, Young, Filloy e Fantoni, Servono 1’49’’ per vedere il primo punto firmato dalla lunetta da Young. 19-10 Leonessa con 4/4 da 3 punti equamente distribuito tra Di Bella e Fultz e 3 minuti  dalla fine del primo quarto.
Primo quarto che si conclude sul 19-18 per Brescia che a 3’20’’ dal termine conduceva 19-10. Miglior realizzatore Fultz con 8 punti.
Ottimo inizio di secondo quarto per Brescia che vola sul 27-21 grazie a Loschi e Di Bella. All’intervallo lungo la Centrale conduce per 38-32 dopo essere stata in vantaggio anche di 10 punti sul 31-21. Migliori realizzatori Fultz e Di Bella con 10 punti  a testa.
Dopo la pausa lunga la ripresa del gioco è caratterizzata da un inizio nervoso e difficile soprattutto per la Centrale, con Barcellona che parte meglio e si riporta sotto (da 42-35 al 42-41). Martelossi chiede time out e Brescia riesce ad allungare grazie alle triple di Giddens (due consecutive) e Slay, anonimi nel primo tempo. Si va sul 51-43 grazie alla precisione dalla distanza. Il quarto si chiude con Brescia avanti di 8 punti (58-50) grazie anche a uno spettacolare coast to coast dell’italo-albanese Bushati (11 punti personali). Ultimi dieci minuti da vivere tutti d’un fiato.

Fultz marcato da Collins

Fultz marcato da Collins

Due punti di Barcellona nei primi due minuti segnati da tensione ed errori. Fultz riporta avanti di 8 la Centrale (60-52) e arriva anche il fallo antisportivo di Toppo della Sigma. Bushati fa due su due dalla lunetta, Brescia a +10 (62-52), vantaggio che poi scende a +7 a quattro minuti dalla fine (66-59) per la “bomba” di Pinton, a cui fa seguito l’altro canestro dalla distanza di Collins (66-62). Barcellona torna in partita con un parziale di 10-1. La Centrale resta avanti, ma è alle corde. L’ossigeno arriva da due liberi di Slay, ma è 69-68 perché Collins tiene a galla Barcellona.
A 1’40” dalla fine gli risponde Slay dopo i liberi: 71-68 per la Leonessa, che a meno di un minuto dalla fine ruba palla a Collins con il lavoro difensivo di Bushati e Rinaldi. La Centrale vede la vittoria.
Trentanove secondi alla fine, tecnico alla panchina di Barcellona: Bushati realizza un solo libero, ma Brescia ha palla in mano (72-68).
Nove secondi alla fine, fallo di Di Bella su Collins, che mette entrambi i liberi (72-70), palla in mano alla Centrale.

Young difenda su Giddens

Young difende su Giddens

Brescia gioca bene la palla, arriva il fallo su Giddens a tre secondi dalla sirena. L’americano fa due su due (74-70) con una grande freddezza, i tifosi biancazzurri possono festeggiare il terzo successo consecutivo della Centrale. Finisce 74-70, Brescia può festeggiare, complici i risultati dagli altri campi, un primo posto solitario dopo sole tre giornate di campionato. La Sigma Barcellona non riesce ad invertire il trend negativo del PalaSanfilippo, uscendo sconfitta per il secondo anno consecutivo dall’impianto lombardo, ma guarda avanti con fiducia ai prossimi impegni di campionato che la vedranno nel giro di quattro giorni due volte di fila davanti al pubblico amico in due sentitissimi derby contro Trapani e Capo d’Orlando. E’ ancora presto per trarre valutazioni definitive ma a queste due partite interne il team giallorosso chiede un doppio successo per riprendere quota in graduatoria.
In sala stampa Coach Perdichizzi ha riconosciuto gli errori commessi dai suoi ragazzi: “Siamo stati sopraffatti dal loro ritmo di gioco,  è mancata da parte nostra la grinta e la determinazione necessaria. Tuttavia siamo rimasti in partita fino alla fine. Probabilmente con un atteggiamento differente nei primi due quarti la partita avrebbe preso un’altra strada. Brescia per noi è stato un banco di prova che sicuramente ci è servito a capire su cosa dobbiamo lavorare. Il campionato è lungo e siamo solo all’inizio”.

Di Bella fa impazzire la difesa di Barcellona

Di Bella fa impazzire la difesa di Barcellona

Leonessa Brescia-Sigma Barcellona 74 – 70
Parziali: 19-18; 38-32 (19-14); 58-50 (20-18);  74-70 (16-20)
Leonessa Brescia: Slay 16, Rinaldi, Fultz 12, Di Bella 15, Giddens 12, Bushati 11, Loschi 4, Cuccarolo 4, Maspero, Procacci ne. All: Martelossi
Sigma Barcellona: Collins 26, Young 13, Maresca 10, Filloy 4, Fantoni 8, Toppo 6, Pinton 3, Natali, Dispinzeri n.e., Iurato n.e. All: Perdichizzi

Risultati terza giornata:
Biella-Torino 81-61
Napoli-Imola 85-55
Casale-Orlandina 70-59
Trapani-Veroli 83-77
Jesi-Forlì 61-60
Trieste-Verona 79-77
Ferentino-Trento 64-95
Brescia-Barcellona 74-70

Classifica: Brescia 6; Barcellona, Biella, Torino, Verona, Veroli, Trapani, Napoli, Trento, Trieste 4; Casale, Jesi, Forlì 2; Ferentino, Orlandina, Imola 0.

La gioia a fine partita di Tamar Slay

La gioia a fine partita di Tamar Slay

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti