Si teme una contrazione delle squadre in B. Da C Gold e Silver possibile nuova linfa

Viola Reggio CalabriaLa Viola Reggio Calabria in posa in mezzo al campo

La LNP attende di valutare l’impatto della crisi economica per stabilire, d’accordo con la FIP, la formula per la serie B 2020-21. Attualmente ci sono 4 gruppi da 16 squadre, con il girone A che in questa stagione ne contava solo 15 e prevedeva una retrocessione in meno, e solo quando sarà fatto un punto della situazione coi club si capirà se l’attuale formula potrà essere confermata. Pressoché certo che il campionato sarà a libera partecipazione, con prelazione per chi detiene il diritto sportivo e poi per eventuali auto-retrocesse dai campionati superiori.

L’eventualità peggiore potrebbe portare a una riduzione a quattro gironi da 14 squadre o addirittura a tre soli gironi da 16 squadre anche se ciò comporterebbe un ulteriore aggravio di costi fissi per le trasferte che nei budget della prossima stagione avranno un peso molto maggiore a margine di una sicura contrazione dei costi dei tesserati. Possibile che molte squadre ambiziose di C Gold (almeno un paio emiliano romagnole, tre pugliesi e diverse altre degli altri gironi) e qualcuna di C Silver (Viola Reggio Calabria su tutte) possano ambire al salto di categoria.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva