Si susseguono progetti e iniziative dell’ASD Professionisti in Movimento

Ha riscosso consensi il seminario su “Aspetti Valutativi dell’Attività Motoria nella Scuola dell’Infanzia”, che si è tenuto presso l’Hotel San Michele di Caltanissetta. L’incontro, organizzato dall’ASD Professionisti in Movimento, è servito, soprattutto, per fornire ulteriori linee guida agli operatori, tutti laureati in Scienze Motorie e/o diplomati ISEF con pluriennale esperienza, impegnati nel progetto a carattere regionale “Io studio in movimento per …un sano stile di vita”, che ha per protagonisti gli alunni siciliani della scuola dell’infanzia e della primaria.

ASD Professionisti in Movimento1

Uno dei loghi dell’associazione

Si sono susseguiti, davanti ad un competente ed interessato uditorio composto da circa 50 partecipanti, tra soci dell’associazione ed insegnanti, gli interventi del prof. Tonino Gennaro, della pedagogista Caterina Zappia, che hanno parlato della “didattica delle attività ludico-motorie in età pre-scolare”, della nutrizionista Loredana Garufi su “sport e alimentazione”, del prof. Francesco Lo Re, che ha discusso dei benefici della valutazione funzionale nella scuola dell’infanzia, tematica inerente la postura dei più piccoli, del prof. Giuseppe Di Vara, che ha illustrato con dovizia di particolari il percorso didattico propedeutico all’atletica leggera ed i suoi principi generali e del prof. Pasquale Cassalia, ideatore del metodo “Studio in movimento”, che si è soffermato sulla “gestione della motivazione del bambino nel gruppo rappresentato dalla classe”.

Locandina seminario Caltanissetta

Locandina del seminario

Moderatore dei lavori è stato Francesco Recupero, attuale reggente, in attesa dell’elezione del nuovo presidente, di Professionisti in Movimento, che ha comunicato soddisfatto l’ottima risposta data dagli istituti scolastici, certificata dalle 21 adesioni provenienti da tutte e nove le province dell’Isola, al progetto “Io studio in movimento per …un sano stile di vita” e l’intenzione dell’associazione di far partire al più presto un’iniziativa riguardante il settore fitness e palestre.

Commenta su Facebook

commenti