Si dividono le strade del Mortellito e di mister Battiato: “Lascio a testa alta”

MortellitoMister Battiato e i giocatori del Mortellito

Salvatore Battiato non è più l’allenatore del Mortellito, neopromosso nel campionato di serie B. La società ha comunicato di “avere sollevato dall’incarico il tecnico della prima squadra”, a cui ha rivolto “i più sentiti ringraziamenti per l’impegno profuso in questi anni”.

Mortellito

Mister Salvo Battiato a bordo campo

Una versione che in realtà contrasta con le dichiarazioni del diretto interessato: “Mi ero formalmente dimesso già prima del match con la Pgs Luce, lo scorso 22 ottobre, avendo ritenuto inaccettabili le rimostranze manifestate da un dirigente. In attesa che la società individuasse un successore ho guidato il gruppo con la consueta professionalità – sottolinea Battiato -. Lascio a testa alta, convinto delle mie idee, una squadra in salute, con quattro punti di margine sulla zona retrocessione. Ringrazio la società del Mortellito per questi due anni e mezzo di collaborazione, in cui sono stati raggiunti risultati importanti, anche se con una differente dirigenza. Ringrazio infine i giocatori e in particolare il capitano Giuseppe Miragliotta per l’assoluta dedizione in allenamento e negli impegni ufficiali”.

“Siamo cresciuti, abbiamo vinto ed è anche merito suo la conquista dello scorso campionato e il raggiungimento della storica promozione in serie B. Augurandogli le migliori fortune, porgiamo a Salvo un caloroso saluto. La panchina è stata momentaneamente affidata a Giorgio Abate, tecnico della squadra Under, in attesa di nuovi sviluppi”, si legge ancora nella nota stampa diramata dal club.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma