Si è aggregato Marco Gaeta. Il procuratore: “Nel week-end discuterò con la società”

Marco Gaeta in azione con la maglia del Milan

Potrebbe essere il 22enne Marco Gaeta il rinforzo per l’attacco del Messina. Il reparto offensivo ha garantito infatti appena due reti nelle prime sei giornate e considerato che in vista del match di sabato non vi sono alternative di peso a Corona ed Orlando, a segno rispettivamente con Lupa Roma e Reggina e probabile coppia d’attacco fin dal 1′, la società – nonostante le smentite dei giorni scorsi – ha deciso di muoversi. L’indisponibilità del croato Sasa Bjelanovic, che sta continuando a svolgere allenamento differenziato, riduce d’altronde ulteriormente le opzioni, con i giovani Paez e Bonanno uniche alternative all’adattamento di elementi come Vincenzo Pepe o Izzillo.

Marco Gaeta in azione con la divisa del Renate

Marco Gaeta in azione con la divisa del Renate

A confermare l’esistenza della trattativa, che non sarà comunque definita prima del week-end è il procuratore Candido Fortunato, che peraltro è il fratello dello sfortunato Andrea, calciatore della Juventus scomparso a causa di una malattia incurabile nel 1995: “Marco Gaeta ha raggiunto Messina già nella serata di ieri ed oggi ha disputato il primo allenamento – ci ha riferito l’agente Fifa salernitano al telefono – Sarà la società a valutarlo nelle prossime ore. Escludo comunque un suo tesseramento prima del match con il Lecce. Con la società definiremo la sua posizione sabato o domenica, dopo la gara di campionato”.

Gaeta è reduce da una buona stagione nel Teramo, dove ha collezionato 21 presenze siglando una rete, contro il Castel Rigone. Molto positivo il precedente biennio, nel Renate, con il quale ha disputato complessivamente 60 gare, realizzando anche 12 reti, sempre in Seconda Divisione. Al pari del suo possibile nuovo compagno Marco Bortoli, è cresciuto nel vivaio del Milan: “In rossonero ha militato per ben nove stagioni, facendo tutta la trafila delle Giovanili fino alla formazione “Primavera” ed ottenendo anche le convocazioni nelle Nazionali Under 16 ed Under 17 tra il 2007 ed il 2008 – aggiunge Fortunato – Poi sono arrivate le esperienze molto felici con Renate e Teramo. Capiremo presto se Messina potrà rappresentare la prossima tappa della sua carriera”. Per il calciatore milanese nel curriculum anche una fugace esperienza nel Varese, lo stesso club dal quale provengono i vari Damonte, Benvenga e Bjelanovic.

Marco Gaeta ancora con la maglia rossonera

Il 22enne attaccante milanese con la maglia rossonera, indossata per ben nove anni, nelle varie formazioni giovanili del Milan

Nel frattempo due ex giallorossi, l’attaccante Vittorio Bernardo ed il centrocampista Domenico Franco, un “pupillo” di Grassadonia, si sono aggregati all’Ischia e potrebbero essere tesserati nei prossimi giorni. Con loro anche il centrocampista offensivo Domenico Aliperta, che aveva sostenuto un periodo di prova con il Messina nel corso del ritiro estivo di Camigliatello Silano, salvo poi essere lasciato libero al pari dei vari Magallanes, Gagliardini, Beghetto e Bezziccheri. Anche i campani cercano quindi qualche rinforzo, che li possa aiutare nella serrata lotta per la permanenza in terza serie.

Commenta su Facebook

commenti