Serie D – Le tre compagini messinesi chiamate ad una “riscossa”

Alessandro "Charlie" Venuti in azione

Tornano in campo, per la tredicesima giornata del Girone I della Serie D, le tre compagini messinesi tutte alla ricerca di una “riscossa” in termini di risultati dopo uno o più turni deludenti così da offrire nuova linfa alle rispettive classifiche.

NFC Orlandina Calcio 2013/14

NFC Orlandina Calcio 2013/14

Ancora una gara esterna attende l’Orlandina di mister Peppe Raffaele punita allo scadere dall’Hinterreggio nell’ultima sfida e con un trend più che allarmante nelle ultime sei gare in cui ha raccolto appena un punto con l’Agropoli e ferma a quota 15. Atteso il rientro nel reparto nevralgico di Calabrese e Privitera.

I paladini del presidente Massimo Romagnoli, in attesa dei possibili rinforzi all’orizzonte con la riapertura delle liste di mercato dal prossimo 2 dicembre, dovranno viaggiare alla volta di Noto contro la formazione di mister Betta che nel turno precedente, in diretta RaiSport, ha pareggiato per 3-3 sul campo della Cavese. In un match incredibile, con i granata avanti di tre gol ed in superiorità numerica al termine della prima frazione che nella ripresa colgono ben tre legni, mentre i metelliani raggiungevano il pari dopo aver fallito anche un rigore.

Seconda sfida interna al “Vasi” per il Due Torri di mister Antonio Alacqua che archiviato il deludente pari ad occhiali con il Licata, avrà l’occasione per riscattarsi conquistando l’intera posta in palio contro il Rende.

Alessandro "Charlie" Venuti in azione contro il Licata

Alessandro “Charlie” Venuti in azione contro il Licata

La squadra silana di mister Franco Giugno, penultima con appena 5 punti, che fin qui ha mostrato in campo tanto impegno ma al contempo anche altrettanti noti limiti tecnici di un gruppo che è stato “promosso d’ufficio” dall’Eccellenza calabrese così come i biancorossi pirainesi che in serie utile da sei partite sono attestati con 16 punti a metà classifica.

Rispetto alla precedente sfida dovrebbe rientrare nell’undici di partenza il centrocampista Calafiore che ha scontato il turno di squalifica e qualche novità sul fronte offensivo con il probabile ritorno al tridente più classico con tanti elementi sulla corda per una maglia da titolare

Ritorna tra le mura del “Giovanni Celeste” invece il Città di Messina (12 punti) di mister Gaetano Di Maria che dovrà affrontare i sanniti del Torrecuso (19 punti) nel debutto del nuovo allenatore Silvano Fiorucci e nelle cui fila milita anche l’ex messinese Andrea Gaveglia.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com