Serie D – Il Due Torri “stoppa” l’Akragas strappando un buon pari

Una formazione del Due Torri

Un tonico Due Torri strappa un prezioso punto all’Esseneto “rallentando” la corsa dell’Akragas che perde dopo un solo turno la testa della classifica.

L'undici del Due Torri

L’undici del Due Torri

La compagine pirainese di mister Antonio Alacqua offre una prova di carattere al cospetto della corazzata agrigentina di un altro tecnico messinese come Pino Rigoli nella quattordicesima giornata del Girone I della Serie D.

Partita in apparente discesa per la compagine di casa che sblocca la sfida già all’11′ con una pregevole esecuzione di un calcio piazzato di Nicola Arena che scavalca la barriera per insaccarsi nel sette alla destra dell’estremo Di Dio.

I pirainesi si presentano in campo con una formazione di grande corsa in cui debuttava l’ultimo acquisto Treppiedi e provano ad insidiare la porta ospite sugli sviluppi di palle inattive ed in particolare da segnalare una punizione di Guido che esalta Valenti, ma è principalmente l’Akragas a cercare con insistenza il raddoppio con i vari Saraniti, Pellegrino, Assenzio.

Il copione non muta neppure al rientro dagli spogliatoi, anche se con il passare dei minuti l’allungarsi in campo delle squadre favorisce il crescere della pericolosità offensiva dell’undici messinese che potrebbe trovare il pari su un piazzato da dentro l’area di Fantino alto sopra la traversa, dopo un retropassaggio difensivo bloccato con le mani dal portiere Valenti per anticipare Michele Alizzi.

tifosi due torri in trasferta

tifosi due torri in trasferta

Il bomber barcellonese sigla il pari al 67′ svettando nell’area piccola incontrastato sugli sviluppi di un corner, a conferma di una difficoltà già emersa durante la gara. Passano dieci minuti, e l’Akragas perde palla in fase di costruzione del  gioco, con Scolaro che in pressing ruba palla e s’invola verso l’area tallonato da un difensore, e con un preciso tiro da dentro l’area siglava il sorprendente vantaggio (76′) ospite.

Nel mentre qualche eccesso di nervosismo e l’infortunio occorso a Bonaffini, servono a ricompattare l’Akragas che perviene al pareggio all’86′ con un colpo di testa di Assenzio da centro area su un corner calciato da destra da Arena.

Per il Due Torri un punto prezioso (ora 18) in chiave salvezza, tenuto conto che finora dall’Esseneto nessuno aveva strappato punti chiudendo in dieci per l’espulsione di Saggio, ed allungando a sette i risultati utili consecutivi della formazione pirainese. L’Akragas si consolerà con il “rumoreggiato” di Maurizio Nassi.

Link video sintesi gara: http://www.youtube.com/watch?v=aWbU9xoR89E ;

Link video interviste dopo gara: http://www.youtube.com/watch?v=TGggSWrbxig#t=916 ;

Tabellino:

Akragas-Due Torri 2-2

Marcatori: Arena (A) 11′, Alizzi (DT) 67′, Scolaro (DT) 76′, Assenzio (A) 86′;

Akragas: Valenti, De Rossi, Parisi, Aprile (Giuffrida 65′), Vindigni, Astarita, Bonaffini (Costa 58′), Pellegrino (Savonarola 75′), Saraniti, Arena, Assenzio. All. Pino Rigoli.

Due Torri: Di Dio, Saggio, Fantino, Treppiedi (Calafiore 80′), Zappalà, Librizzi, Guido (Venuti 46′), Scolaro, Gaglio, Butera (Tricamo 76′), Alizzi. All. Antonio Alacqua.

Arbitro: Francesco Cenami di Rieti. Assistenti:  Moreno Francesco Longo e Francesco Nocella di Paola (CS).

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti