Scuderia Nebrodi Racing, Merenda-Papa sul podio della N1 al Tindari Rally

Scuderia Nebrodi RacingAlessio Merenda e Tindaro Papa della Nebrodi Racing in azione

La Scuderia Nebrodi Racing era presente al 6° Tindari Rally con due equipaggi. MonastraLo Cascio, su Citroën Saxo, sono stati costretti al ritiro dopo un’uscita di strada che ha privato la corsa di due protagonisti della Classe A6. L’altro era composto da Alessio Merenda, tornato al volante dopo quattro anni, navigato da Tindaro Papa. L’equipaggio al via su una Peugeot 106 N1 firmava il miglior crono di Classe in due prove speciali e terminava la gara sul gradino più basso del podio N1. Queste le impressioni di Alessio nel dopogara: “Adesso a mente serena posso dire di essermi divertito da morire. Dopo quattro lunghi anni sono risalito in macchina con la consapevolezza di dover ricominciare tutto da capo, ma l’unica cosa che conta è essere arrivato fino in fondo. Chiudiamo terzi di classe N1, ma non dimenticherò mai le parole di una persona: “A volte bisogna cadere per rialzarsi più forte di prima”. Grazie anche a Tindaro Papa, che mi ha sostenuto, ad Antonio Monastra, Salvino Lo Cascio e Cesare Funari”.