Sconfitta a Mascalucia per l’Handball Messina, svanisce il sogno promozione

Al “PalaWagner” di Mascalucia a festeggiare è il “sette” locale dell’Handball Club, mentre per i ragazzi dell’Handball Messina la terza sconfitta stagionale fa svanire il sogno promozione. La formazione di Tommaso D’Arrigo dopo pochi minuti dal fischio d’inizio perde, causa infortunio, Enzo Abbate e gioca fin dall’avvio un match a inseguimento.

Francesco Costarella

Minissale e compagni provano in ogni modo a riprendere il risultato per tornare in riva allo Stretto con i tre punti necessari per il salto in A2 e al termine della prima frazione di gioco chiudono sotto di quattro lunghezze (15-11). Nella ripresa l’Handball Messina produce il massimo sforzo per ridurre il gap dagli avversari, che tuttavia sono bravi a mantenere il vantaggio fino al fischio finale della sirena (30-27).

Handball Club Mascalucia – Handball Messina 30-27 (p.t. 15-11)
Handball Club Mascalucia: Coppola, Consoli A. 3, Braun 6, Randis 10, Cardullo 3, Santangelo, Costanzo 1, Magnifico, Pasanello 4, Consoli D. 2, Stramondo, Musmeci, Giustaudo 1, Mineo. All. Umberto Reale.
Handball Messina: Puleio, Abbate, Carubia 7, Costarella 2, Duca 1, Parisio, Minissale 9, De Salvo D., De Salvo E. 1, Gentile Patti 1, Zaia 5, De Domenico P., Freni 1, Russo. All. Tommaso D’Arrigo.

Classifica finale:
40 Girgenti
39 Haenna
37 HC Mascalucia
33 Handball Messina
17 Esperia Orlandina
12 Nova Audax Caltanissetta, San Cataldo
11 Pgs Villaurea Palermo
9 Agriblù Scicli
N.b. Girgenti, Haenna ed Handball Club Mascalucia promosse in serie A2

Commenta su Facebook

commenti