Sciotto: “Ricciardi un pezzo di storia”. Rossi: “Stavo in piedi grazie a lui”

RicciardiIl dottore Ricciardi con Totò Schillaci

L’ultimo incarico calcistico ufficiale di Filippo Ricciardi è arrivato nel 2017, nel primo Acr di Pietro Sciotto, che ai nostri microfoni ricorda così una storica bandiera giallorossa: “Mi dispiace molto. Se ne va un pezzo importante della storia del Messina, che ha contribuito a scrivere con Franco Scoglio. Voleva rivedere la squadra in alto, in tribuna si sedeva sempre al mio fianco. Era molto vicino alla nostra società. Univa classe e stile. Poi non ha potuto proseguire per motivi di salute, ma è stato sempre molto disponibile”. 

Rossi, Schillaci, Ricciardi e Catalano

Rossi, Schillaci, Ricciardi e Catalano a un evento con le vecchie glorie (foto Gazzetta del Sud)

Grande protagonista nel Messina di Scoglio era il difensore Romolo Rossi, quasi incredulo per la notizia: “Era una forza della natura, anche se forse aveva raggiunto un’età fatidica. Ci siamo incrociati l’ultima volta due anni fa, per una visita medica. Si ricordava tutto: elencava tanti aneddoti e quando cominciava a parlare del Messina era difficile fermarlo… Era un’istituzione, non saprei da dove cominciare. I ricordi comunque sono bellissimi e non lo dico soltanto perché ora non è più qui con noi”. 

Con Ciccio Currò rappresentava l’ultima grande bandiera del pallone cittadino: “Ricciardi ha contribuito alla crescita del nostro calcio, la città deve molto a lui e a Currò, due pilastri, che hanno avuto una carriera infinita. Non è un caso se da quando non ci sono più loro sono mancati anche tanti risultati e un po’ di poesia. Peraltro era un grande professionista: io stavo in piedi grazie a lui, anche perché avevo un fisico già precario e condizionato dagli infortuni”. 

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma