Sciotto: “Dalla Coop un segnale a Messina. A Milano completeremo la squadra”

CoopPietro Sciotto ed Enzo Scarso sanciscono l'intesa

Il presidente del Messina Pietro Sciotto può celebrare un’altra significativa conquista: “Dopo cinque anni riusciamo ad avere uno sponsor importante. Il marchio Sciotto Automobili non è più solo sulla maglia ma viene affiancato da CoopGruppo Radenza. È un segnale per la città: anche le imprese e le attività messinesi adesso devono partecipare alla rinascita del calcio”. 

Pietro Sciotto

Il presidente del Messina Pietro Sciotto

Al sostegno dei tifosi è seguito quello delle Istituzioni: “Ho già ringraziato chi ha aderito alla raccolta fondi. Con il Comune siamo in piena sintonia: so che stanno lavorando anche per la foresteria, anche se non ho effettuato ancora un sopralluogo nei locali. Speriamo di potere entrare al più presto nella struttura di San Filippo. Stiamo cercando di fare il possibile per avere lo stadio pienamente agibile”. 

Dopo gli interventi attuati nelle ultime settimane, il responso dovrebbe rappresentare una formalità: “Si deve riunire la Commissione di Vigilanza per la fumata bianca, che darebbe il via alla prevendita. Da Crotone vorrebbero 800 biglietti, con il ritardo rischiamo di perdere numeri importanti.  Domenica sera mi aspetto una bella cornice e una partecipazione anche dalla provincia. Loro fino a due anni fa erano in serie A, è una squadra che vorrebbe risalire. Siamo stimolati a dare il massimo per la prima partita di campionato”. 

Milano

Il calciomercato torna dopo 53 anni all’Excelsior Hotel Gallia

Grande attenzione è dedicata alle ultime 48 ore di mercato, che tornano ad essere ospitate da uno storico albergo milanese dopo 53 anni di attesa. “Sarò all’Excelsior Hotel Gallia con il direttore Pitino. Abbiamo necessità di definire due-tre uscite e quindi prendere altri ragazzi. Speriamo di riuscirci e completare come si deve la squadra, bisognerebbe fare qualche altro sacrificio. È stata allestita seguendo le direttive e le caratteristiche del mister: sarà tosta, grintosa e lotterà su ogni pallone. Non saremo lenti nel manovrare, ma aggressivi. Possiamo perdere e vincere con chiunque”.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma