Il Messina è al completo per la sfida al Campobasso. Adesso servono punti

GonçalvesGonçalves in azione a Castellammare (foto Pietro Mosca)

Soltanto uno dei tre successi stagionali del Messina è arrivato al “Franco Scoglio”, lo scorso 19 settembre. Dopo quaranta giorni di attesa i peloritani vogliono sbloccarsi davanti al loro pubblico, nel match di domenica con il Campobasso. L’allenatore Ezio Capuano ha convocato 23 giocatori per la dodicesima giornata di campionato di Serie C Girone C in programma domenica 31 ottobre alle 14:30. Il lungodegente Matese è l’unico indisponibile.

Lewandowski

L’uscita di Lewandowski a Castellammare (foto Pietro Marzo)

Dopo l’immeritato ko di Castellammare di Stabia, il gruppo ha grande voglia di rivalsa. C’è attesa per le scelte del tecnico, che in difesa potrà nuovamente contare sul croato Maks Celic, che ha collezionato soltanto cinque presenze, coincise con due vittorie, due pareggi e il ko di Monopoli. Chiamato a una decisa reazione dopo la sostituzione anticipata dell’ultima uscita anche il centrocampista Filippo Damian, uno degli acquisti più attesi, protagonista di un primo quarto di stagione altalenante, in cui non sono comunque mancati sprazzi di gran classe.

La retroguardia che ha subito soltanto un gol in due gare, concedendo meno rispetto al passato, è chiamato a nuove conferme contro una delle sorprese d’inizio stagione, che vanta tre successi esterni a Monterosi, Monopoli e Torre del Greco, ma resta comunque una diretta concorrente che il Messina è chiamato a superare per migliorare una classifica caratterizzata dal successo di una diretta concorrente, il Latina, ma anche delle battute d’arresto di Monterosi e Juve Stabia, che possono essere risucchiate. Grande voglia di sbloccarsi anche per gli attaccanti Andrea Adorante, già autore di cinque reti, e Ante Vukusic, che cerca la terza marcatura.

Simonetti e Capuano

Simonetti ascolta le indicazioni di Capuano (foto Pietro Marzo)

Saranno di fronte le due squadre più giovani del campionato, che superano di poco i 23 anni di età media, quella con più stranieri in rosa (il Messina, con dieci) e il club che ne ha meno (il Campobasso schiera soltanto Joshua Tenkorang, ghanese in possesso peraltro del passaporto italiano). In palio punti chiave, per presentarsi nel migliore dei modi alle due dirette Sky previste in occasione della trasferta sul campo del Catanzaro, che dopo il ko di Bari non è più vicecapolista, ed Avellino, contro un club che sta cercando di limitare i danni originati da una partenza lenta, che l’ha già spedita a -11 dalla vetta.

Di seguito la lista completa dei convocati – Portieri: 1. Fusco Antonino, 22. Lewandowski Michal. Difensori: 2. Morelli Gabriele, 3. Gonçalves Tiago, 5. Fantoni Nicholas, 13. Carillo Luigi, 16. Sarzi Puttini Daniele, 18. Celic Maks, 21. Rondinella Gennaro, 23. Mikulic Bozo; Centrocampisti: 6. Fofana Lamine, 8. Simonetti Lorenzo, 10. Damian Filippo, 14. Konate Amara, 24. Marginean Iulius, 26. Fazzi Nicolò; Attaccanti: 7. Russo Raffaele, 9. Adorante Andrea, 11. Balde Ibourahima, 15. Distefano Gian Marco, 17. Busatto Tommaso, 20. Catania Lorenzo, 25. Vukusic Ante.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma