Sant’Agata, nuovo tour de force. Facciolo: “Canicattì ha vinto sei volte fuori”

Sant'AgataIl Sant'Agata celebra una rete (foto Andrea Rosito)

Tre gare in otto giorni per il Sant’Agata, risalito a -3 dalla zona playoff ma atteso da un nuovo tour de force, che si apre contro l’insidioso Canicattì. Il tecnico Michele Facciolo invita i suoi alla massina concentrazione: “Sarà una partita difficile come tutte, al di là delle loro due vittorie consecutive. Peraltro hanno vinto sei volte su undici in trasferta. Questo fa capire che tipo di squadra è, che gruppo ha, molto esperto, con giocatori importanti in ogni reparto”. 

Sant'Agata

Paolo Capogna ha già firmato quattro reti (foto Andrea Rosito)

Non ci sarà Esposito, squalificato, e bisognerà dosare le forze in vista della delicata trasferta di mercoledì a Locri e del successivo impegno casalingo contro la Sancataldese. Tre avversarie affamate di punti, fondamentali in ottica salvezza. “Domenica inizia una settimana caratterizzata da ben tre gare. Dovremo cercare di iniziarla al meglio. Quando arriveremo a quota 40 punti magari valuteremo quante giornate mancano alla fine, la posizione in classifica e non ci nasconderemo”. 

Sul campo del Real Casalnuovo quarto in graduatoria è maturata la decima vittoria stagionale, che sarebbe stata l’undicesima senza il ko a tavolino di Reggio Calabria. “Ho fatto i complimenti alla mia squadra per una delle migliori prestazioni stagionali per intensità, qualità di gioco e attenzione, arrivata peraltro contro un’ottima squadra e in trasferta”.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza