Sant’Agata, Guardia: “Il 3-4-3 resta la base. I risultati attraverso il gioco”

Sant'AgataIl Sant'Agata celebra una rete in amichevole

Il tecnico Raffaele Guardia, vice allenatore del Città di Sant’Agata, ha fatto il punto sullo stato di forma del gruppo e le aspettative della stagione che sta per iniziare alla vigilia dell’esordio in Coppa sul campo della Vibonese, dove non sarà disponibile il capitano Giorgio Cicirello.

Sant'Agata

Il Sant’Agata è pronto per l’esordio

“Abbiamo un gruppo profondamente rinnovato composto da tanti giovani. Il campionato è simile a una Lega Pro per il blasone dei giocatori e delle squadre che vi partecipano. Ci sono formazioni molto attrezzate, come Catania, Lamezia, Licata e Trapani. Molti giocatori arrivano da altri gironi dando grande qualità al raggruppamento”.

Appena quattro i confermati rispetto al passato torneo: “Puntiamo alla salvezza, dimenticando lo scorso campionato. Sono cambiate infatti tante cose e noi abbiamo molti debuttanti. Il lavoro del mister si sta concentrando in maniera certosina sui giovani e sul gioco. Attraverso queste qualità dobbiamo arrivare ai risultati, puntiamo forte sulle gare interne dove non dovremo regalare nulla ai nostri avversari”. 

Sant'Agata

Francesco Casella effettua una rimessa laterale

Il tecnico Vanzetto è stato promosso dopo avere affiancato Giampà nel passato torneo: “Proseguiamo sulla falsariga del 3-4-3 dello scorso anno ma con idee e interpreti differenti. Il nostro obiettivo è cercare di vincere ogni gara, poi si sa che c’è sempre un avversario da affrontare. L’equilibrio tra i reparti è il segreto di ogni cosa, non possiamo attaccare con dieci uomini e scoprire la nostra difesa. Al pubblico garantisco che daremo sempre il massimo: usciremo dal campo stremati, lottando in ogni partita”. 

Autori

+ posts
+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza