Rosmarino e Gioiosa senza freni. Ben 32 reti in sette gare, dilaga la Rinascita

Aquila BafiaL'Aquila Bafia schierata prima del via (foto 3mtv)

Le prime due forze della classifica del girone B di Promozione continuano a macinare punti e consensi. La capolista Rosmarino rifila ben sei gol alla Nuova Azzurra nel più classico dei testa coda. In meno di dieci minuti la doppietta di Arcuri incanala la sfida: prima porta in vantaggio i granata su calcio di rigore e subito dopo firma il raddoppio di testa, servito da Zingales. Al 25′ Cangemi realizza il terzo gol, poi nella ripresa le altre reti, prima un’autorete di Chillari poi Iuculano e allo scadere il gol di Moglie condannano la squadra barcellonese sempre più in fondo alla graduatoria.

Nuova Rinascita Patti

Una formazione titolare della Nuova Rinascita Patti

Il Gioiosa invece supera per 4-2 una Santangiolese in ripresa e rimane ad un punto di distanza dalla diretta avversaria. Vantaggio locale dopo appena due minuti, con il solito Balde servito da Zurka. Gli ospiti pareggiano con Fantino, direttamente da calcio piazzato, poi è Tuccio a regalare il nuovo vantaggio. Passano soltanto due minuti e Balde ristabilisce la parità. Nella ripresa ancora Balde, autore di una tripletta, trasforma un rigore con gli ospiti in dieci uomini per l’espulsione di Pintaudi. Nel finale arriva anche il quarto gol siglato da Diouf di testa.

Tiene il passo anche il Mistretta, che ha liquidato la pratica Pro Mende con un poker di marcature. Frena invece in casa con il Lascari Cefalù la quarta forza, l’Aquila Bafia, che a questo punto non sembra potere andare oltre un piazzamento playoff. Ai biancorossi di Caragliano non è bastata una delle migliori prove stagionali. In ottica post-season sorprendente affermazione della Nuova Rinascita, che ha rifilato addirittura sei reti al Galati, completando l’operazione sorpasso. Ben 32 i gol realizzati in appena sette gare. Dilaga anche il Valle del Mela sul campo dell’Aluntina (5-1). In ottica salvezza importante affermazione del San Fratello con l’Atletico Messina (2-0).

Autori

+ posts
+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza