Ripescaggi in Serie D: sono 31 le domande di ammissione presentate

Esposito e CafarellaCafarella ha esordito contro il Marsala

Alla scadenza dei termini per le domande di ripescaggio al camminato di Serie D 2020/2021, il Dipartimento Interregionale ha reso noto che sono state presentate richieste di ammissione da parte di 31 società non aventi diritto.

Società retrocesse dalla Serie D: Città di Anagni, Avezzano, Budoni, Chieti, Ciliverghe, Fezzanese, Francavilla, Grumentum, Inveruno, Levico Terme, Ligorna, Marsala, Nardò, Pomezia, Sammaurese, Sangiustese, Tuttocuoio, Vado e Vigasio.

Società di Eccellenza seconde classificate: Anconitana, Corticella, Lumezzane, Palmese, Portogruaro, Reggio Mediterranea, Sinalunghese, St. Georgen e Torviscosa.

Altre Società di Eccellenza: Akragas, Barletta 1922 e Sora

Le richieste saranno esaminate dalla Co.Vi.So.D, che ne comunicherà l’esito alle società entro il 16 luglio. I club che otterranno un parere positivo potranno essere inseriti nell’apposita graduatoria, stilata dal Dipartimento Interregionale, per l’eventuale completamento dell’organico del prossimo campionato. Le società che non risulteranno in possesso dei requisiti richiesti possono invece presentare ricorso entro le ore 14 del 20 luglio. La Co.Vi.So.D esprimerà parere motivato alla Lega Nazionale Dilettanti sui ricorsi entro il 5 agosto.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva