Raciti torna sulla panchina del Messina. Proverà a centrare un’altra salvezza

Ezio RacitiEzio Raciti torna sulla panchina del Messina (foto Paolo Furrer)

Dopo l’ennesima giornata priva di comunicati ufficiali filtrano finalmente segnali di discontinuità dal quartier generale del Messina. È stata infatti raggiunta un’intesa per il ritorno del tecnico Ezio Raciti sulla panchina giallorossa. Soltanto lunedì, dopo mesi di silenzio, si è registrato il primo contatto tra le parti e mercoledì l’allenatore originario di Catania dovrebbe regolarmente guidare la sessione mattutina di allenamento insieme al vice Daniele Cinelli.

Fofana e Raciti

L’abbraccio tra Fofana e Raciti (foto Paolo Furrer)

L’ex tecnico del Siracusa l’anno scorso subentrò ad Eziolino Capuano in una situazione di classifica che sembrava ormai compromessa. Ha avuto l’innegabile merito di dare anima e personalità ad una squadra che aveva innegabili individualità tesserate in estate dal direttore sportivo Christian Argurio (da Marginean a Damian, da Celic a Gonçalves, da Fofana a Fazzi) ma ha trovato una strada soltanto grazie all’esperienza degli innesti invernali operati dal successore Marcello Pitino (da Piovaccari a Rizzo, da Statella e Camilleri).

Adesso per Raciti una nuova mission impossible, con una classifica a dir poco precaria e una rosa che dovrà essere decisamente puntellata per centrare l’agognata permanenza tra i professionisti, per il secondo anno consecutivo. Il primo tassello, l’allenatore, è stato però collocato dopo settimane di interminabile silenzio. Il Messina sembra finalmente pronto a ripartire.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.