Prova di forza del Cus Unime, vittorioso in casa del San Mauro

Un tiro del micidiale Cusmano

Prova di forza per il CUS Unime che, per nella seconda uscita del campionato di serie B di pallanuoto maschile, ha bissato il largo successo della prima del torneo (18-5 tra le mura amiche contro Cosenza) ed ottenuto una rotonda vittoria in casa del San Mauro, aggiudicandosi il match del “PalaCasoria” con un 14-6 finale.

Il cussino Aiello in azione

I ragazzi allenati da Sergio Naccari mettono le cose in chiaro sin da subito e spengono sul lasciare l’entusiasmo della giovane formazione campana, costretta già al largo svantaggio alla fine del primo parziale (1-5). Poi solo gestione per il sette cussino, sempre pericoloso quando spinge sull’acceleratore e mai in affanno in fase difensiva. Trascinatore ancora una volta Cusmano, realizzatore di 5 reti. Basta poco agli ospiti per prendere il largo. Qualche azione dopo il fischio d’inizio prima Cusmano e poi De Francesco tramortiscono i locali che, comunque, tentano una reazione accorciando con Falcone, ma si tratta di poca roba per la carica agonistica degli “universitari”.

Pochi secondi dopo segna ancora Cusmano e prima dell’intervallo Balaz ed Aiello allungano sul +4. Ad inizio della successiva frazione, ci prova Iaccarino, ma rispondono in successione Cusmano e Russo,c he mandano i cussini sul + 5 all’intervallo lungo. Più combattuto il terzo parziale, con i peloritani che provano diverse soluzioni offensive ed allentano un pò in difesa. Ne vengono fuori tante reti per parte, ma anche questo parziale se lo aggiudica il CUS, che allunga fino al +6. A Balaz risponde Natangelo. Poi ad Ambrosini il mai domo Iaccarino. Alla realizzazione di Cusmano replica Selcia, ma chiude definitivamente il terzo tempo Maiolino (5-11). CUS Unime che non rallenta neanche nell’ultimo periodo ed aumenta il gap finale con altre 3 marcature griffate da Aiello, Cusmano e Cama, intramezzate dal momentaneo 6-12 di Falcone. Esame superato a pieni voti, dunque, per il CUS Unime, atteso per il prossimo turno all’incontro interno con il 7 Scogli, squadra un pò in affanno in questo avvio di torneo (sconfitta sonoramente sia alla prima in casa dell’Etna Waterpolo (18 a 4) che nel secondo turno a Siracusa, subendo un sonoro 19-2 dalla Waterpolo Catania).

San Mauro-CUS Unime 6-14 (1-5, 1-2, 3-4, 1-3)

San Mauro: Principe, De Francesco, Esposito, Tancovi, Selcia 1, Andrè, Iaccarino 2, moscerino, vaccaro, Natangelo 1, Falcone 2, Nappo, Bernardo.

CUS Unime: Spampinato, Russo 1, Maiolino 1, De Francesco 1, Giacoppo, Condemi, Cusmano 5, Aiello 2, Ambrosini 1, Naccari F, Vinci, Balaz 2, Cama 1.

Arbitro: Buonpensiero.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti