Procura Federale, Matera deferito per la gara con il Taranto del marzo 2014

Il presidente del Matera Saverio Columella in panchinaIl presidente del Matera Saverio Columella

Il Procuratore Federale e il Procuratore Federale Aggiunto, espletata l’attività istruttoria, hanno deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare Alessandro Desolda, all’epoca dei fatti Direttore Sportivo del Taranto Football Club 1927 e Saverio Columella, all’epoca dei fatti persona che svolgeva attività all’interno e nell’interesse dell’ASD Matera Calcio (oggi Matera Calcio Srl) “per avere, prima della gara Taranto-Matera del 30 marzo 2014, posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato della gara suddetta al fine di assicurare un vantaggio in classifica alla società lucana”. Il Matera Calcio è stato deferito a titolo di responsabilità oggettiva in ordine agli addebiti contestati a Columella, nonché a titolo di responsabilità presunta in ordine all’illecito sportivo posto in essere da Desolda a vantaggio della stessa.

Commenta su Facebook

commenti