Prima Categoria – Scopelliti regala la prima vittoria al Messina Sud: ko la Jonica

il match-winner Daniele Scopelliti
Messina Sud e Jonica prima del fischio d'inizio

Messina Sud e Jonica prima del fischio d’inizio

Risultato a sorpresa al centro sportivo “Messina Sud” dove, sotto un sole estivo, la formazione locale del presidente Lillo Trimarchi festeggia la prima vittoria stagionale, superando la quotata Jonica. Tre punti grazie ai quali Sidoti e compagni salgono a quota 4 punti in classifica, nel girone E di Prima Categoria, riducendo ad appena due lunghezze il margine di svantaggio rispetto alla stessa formazione avversaria, protagonista sinora di una stagione nettamente al di sotto delle aspettative e non all’altezza dello spessore dei componenti l’organico di squadra.

Una gara, quella di S.Margherita, giocata in gran parte nel reparto di centrocampo affollato come un autobus all’ora di punta. Il tutto per effetto dei moduli schierati dall contendenti: 4-1-4-1 per il  Messina Sud, cui si contrappone il 3-5-2 quello della Jonica. L’undici del club rivierasco, nato in estate dal commubio sportivo tra i paesi di Furci, Roccalumera e S.Teresa tiene maggiormente il possesso palla, ma la sua manovra appare lenta e prevedibile ed ignora gli esterni Marco Lorìa e Vincenzo Di Bella. Non si registra neppure movimento senza palla, per cui spesso gli ospiti cercano i lanci lunghi facile preda dell’attenta e concentrata retroguardia del Messina Sud, che non sbaglia un colpo nei centrali Sidoti e Freni nonché negli esterni Billè e Maimone. Ma anche attaccanti e centrocampisti aiutano spesso a turno i difensori, cercando poi di ripartire in contropiede.

Scopelliti-bisLa cronaca: all’8’ c’è un “mani”  volontario a metà campo di Billè: l’arbitro Salvatore Contrafatto lo grazia risparmiandogli l’ammonizione. Nel complesso la direzione di gara è stata priva di grosse sbavature e ha saputo gestire il match, peraltro molto corretto, con il buon senso e la signorilità che da sempre contraddistinguono il fischietto catanese.

Al 16’ si fa viva la Jonica, con un diagonale da destra di Marco Lombardo che sfiora il palo più lontano.

Al 38’ replica di rimessa il Messina Sud che costruisce una ghiottissima palla-gol: Cutaia s’invola sulla destra e poi si accentra attendendo il puntuale inserimento di Mirko Giacopello il quale, sull’uscita di Potenza, alza troppo il pallonetto.

Al 41’ dopo aver subìto un fallo da tergo da Romeo lungo la fascia destra, Lorìa si lamenta per la mancata concessione della punizione e l’arbitro lo ammonisce.

La ripresa: all’8’ un diagonale di Cutaia sfiora il palo alla destra di Potenza. Al 14’ arriva il gol-partita: l’ucraino Herasymenko sbaglia il disimpegno regalando palla proprio a Cutaia, perfetta l’”imbucata” per Scopelliti che, defilatosi sul lato destro dell’era avversaria, infila di precisione il portiere ospite. A questo punto l’allenatore ospite Filoramo lancia nella mischia Fazio, Spadaro e Sterrantino ma i loro innesti non sortiscono alcun effetto non impensierendo minimamente l’attenta e concentrata retroguardia locale.

Sono anzi i locali a sfiorare il bis in contropiede al 41’, su una girata dal limite, di sinistro, calciata da Roberto Romeo sulla quale Luca Potenza si allunga deviando in corner.

MESSINA SUD-JONICA 1-0

MESSINA SUD: Frazzica, Billè, Maimone, Giacopello, Sidoti, Freni, Cutaia, Pandolfino (31’st Mangano), Scopelliti (39’st Lombardo G.), Romeo, Santonocito. All. Argento.

JONICA: Potenza, Santisi, Tomasello, Lorìa, Filiciotto, Di Bella (18’st Fazio), Briguglio, Agnone (24’st Spadaro), Lombardo M., Frazzica, Herasymenko (28’st Sterrantino). All. Filoramo.

ARBITRO: Contrafatto di Catania.

RETE: 14’st Scopelliti.

NOTE: giornata estiva. Corner 4-1 per la Jonica. Recuperi 1’ e 4’. Ammoniti Maimone, Lorìa e Fazio.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti