Presentato all’Università il “12° Trofeo Piskeo-Memorial Mirko Laganà”

Trofeo PISKEOTrofeo PISKEO Conferenza stampa

“I grandi protagonisti del “Trofeo Piskeo” sono Mirko, con il suo immenso e contagioso amore per lo sport, ed i numerosi partecipanti che ogni anno ci onorano della loro presenza”, con queste parole Grazia Laganà, organizzatrice del “12° Trofeo Piskeo-Memorial Mirko Laganà”, ha cominciato, mercoledì mattina, ad illustrare il significato dell’evento natatorio peloritano, che si svolgerà sabato e domenica nell’impianto Cus Unime della Cittadella Sportiva Universitaria dell’Annunziata.

L'organizzatrice Grazia Laganà

L’organizzatrice Grazia Laganà

“Siamo costantemente cresciuti nei numeri per merito del prezioso apporto fornitoci da tutti coloro che collaborano con noi. Ci preme trasmettere ai giovani il messaggio che l’aspetto agonistico è importante, ma è fondamentale, soprattutto, vivere assieme ed in sintonia con gli altri. Ringrazio vivamente l’Università di Messina ed il Cus Unime per la profonda sensibilità dimostrata”.   

Alla conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta nella Sala Senato dell’Università di Messina, hanno preso parte, oltre alla signora Laganà, il prof. Francesco De Domenico, Direttore Generale dell’Ateneo, il prof. Daniele Bruschetta, Delegato alle Attività Sportive dell’Università di Messina, il dott. Antonino Micali, Presidente del CUS Unime, il prof. Sergio Naccari, Delegato provinciale della FIN, il dott. Simone Peditto e Yuri Laganà, fratello di Mirko. Assenti per impegni istituzionali il Rettore, prof. Pietro Navarra, e il Delegato del CONI Messina, prof. Aldo Violato. “Il complesso dell’Annunziata rappresenta un fiore all’occhiello per Messina – ha dichiarato Bruschetta – e siamo profondamente legati al “Piskeo”, poiché coniuga mirabilmente valenza tecnica ed affettiva. Rappresenta, inoltre, un momento importante di sport-sociale, concetto al quale il nostro operato si ispira”.

Sulla stella lunghezza d’onda Micali: “Per la terza volta sono coinvolti direttamente Università e Cus Unime. Il Piskeo è ormai divenuto parte integrante delle iniziative del CUS Unime ed il nostro è un supporto organizzativo e logistico. Ci sarà un’affluenza di pubblico complessiva di circa 10.000 unità, che riusciremo a gestire con il massimo impegno e l’appassionata adesione di circa 100 persone tra operatori e volontari”. De Domenico ha affermato, invece, che “l’Università è particolarmente vicina a questa manifestazione, che dà lustro all’intera città, per il suo elevato valore simbolico ed emotivo nel ricordo di un ragazzo speciale”.  

Foto di gruppo staff Piskeo

Foto di gruppo per lo staff organizzativo del Piskeo

All’ormai tradizionale meeting internazionale di nuoto, organizzato dall’ASD Piskeo Team in stretta collaborazione con l’Università di Messina, il CUS Unime e la FIN Sicilia, prenderanno parte nella prima giornata, che inizierà alle ore 9 con la cerimonia d’apertura, gli Esordienti B e A, mentre nella seconda spazio ai nuotatori appartenenti alle categorie Ragazzi, Juniores ed Unica (Cad. + Sen.). Ogni atleta potrà prendere parte ad un massimo di due competizioni individuali più la staffetta. Il momento clou si vivrà con la gara “Piskeo”, cioè i 50 metri dorso, certamente la più ricca di significato perché dedicata a Mirko Laganà, che nella specialità è stato campione regionale; ai vincitori, ricordati nel prestigioso albo d’oro, è riservata una premiazione speciale. Molto attesa è, inoltre, la cosiddetta “Australiana”, alla quale parteciperanno gli artefici degli otto tempi più bassi nei 100 stile libero (Ragazzi/Juniores ed Unica). La prova prevede, con una formula originale ed avvincente, batterie ad eliminazione diretta sui 50 misti. Ognuna proporrà uno stile diverso, scelto dal vincitore della precedente, e gli stili non potranno mai ripetersi. La classifica riservata alle squadre deciderà l’assegnazione dell’ambito “12° Trofeo Piskeo”, alzato, in passato, sempre dalla Poseidon Catania. Al miglior crono degli Esordienti A andrà, invece, il “Premio A.M.M.I.”.

Trofeo PISKEO passata edizione 2

Apertura “Trofeo Piskeo” passata edizione

Ben 41 sono le società iscritte, tra le quali la più rappresentata è la Sprinteam Catania con 91 nuotatori, seguita da: Poseidon Catania (84), vincitrice dei precedenti undici “Trofei Piskeo”, Polisportiva Nadir Palermo (78), Power Team Messina (68), Altair Nuoto (60), Team Nuoto Siracusa (59), Polisportiva Mimmo Ferrito (56), Pianeta Sport Reggio Calabria (56) e Aquarius Trapani (54). Da sottolineare, la presenza dei sodalizi maltesi Netpunes, Sliema e Aqua Academy Exiles e la nutrita adesione di atleti provenienti dalla vicina Calabria. In totale, saranno 1.100 i partecipanti (nel dettaglio: 259 Es. B, 367 Es. A, 474 Assoluti, 163 staffette e 2.153 atleti-gara).

 

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti