Presentata al Coni la stagione LNP. Alla presenza di Malagò e Petrucci

Presentazione LNP

La prestigiosa cornice del Salone d’Onore del Coni ha ospitato la presentazione della stagione agonistica 2015-2016 di Lega Nazionale Pallacanestro. Alla presenza del presidente del CONI, Giovanni Malagò, del presidente della FIP, Giovanni Petrucci e del presidente di LNP, Pietro Basciano.

PETRUCCI – “La Lega Nazionale Pallacanestro del presidente Pietro Basciano è una delle più belle realtà del basket italiano – ha esordito Gianni Petrucci – nel quale ha portato entusiasmo e innovazione. Per questo sono felice di essere qui. E sono sicuro che l’entusiasmo creato dalla Nazionale si riverserà anche su questo campionato, con un boom di attenzione e spettatori. Siamo nella sala più prestigiosa dello sport italiano, e la vedo piena per questa presentazione del campionato giocato dagli italiani”.
MALAGO’ – “Sono malato di pallacanestro, non ne sono stato giocatore ma buon dilettante con una maglia numero 13 e racconta molto di me e della passione dei miei momenti liberi. Di pallacanestro so tutto, e so che questo campionato di A2 sarà un campionato vero, bello. Anche perché va riconosciuto che nel basket tra Serie A e Serie A2 non esiste la stessa differenza che esiste in altri sport tra il primo ed il secondo campionato. Il messaggio che mando è che bisogna lavorare tanto per gli impianti sportivi, si è pensato più al risultato che a costruire strutture in cui i ragazzi potessero crescere. Adesso bisogna occuparsi di questo, attraverso le leggi e anche grazie al contributo del Credito Sportivo”.
BASCIANO – “Ringrazio a nome di LNP i presidenti Malagò e Petrucci per la loro disponibilità a concederci questa sala e per la loro presenza e le parole. E mando un saluto ad Alessandro (Pagani) le cui condizioni stanno migliorando. Il nostro non è un compito facile perché in A2 abbiamo 32 Società che lottano per un posto. Per questo torno a chiedere con forza alla FIP, a nome dei Club, di concedere a questo campionato la seconda promozione. Avremo una Serie A2 arricchita dalla presenza di Fortitudo Bologna, Siena, Rieti, che si affiancano a Treviso, Trieste e tante altre che porteranno entusiasmo, pubblico. In questi mesi abbiamo lavorato con tutti i Club affinché arrivino pronti per questa stagione. C’è qualche polemica ma tutti insieme stiamo lavorando, ci aspettiamo sempre maggiori consensi, fare di più per attrarre sponsor e pubblico. Ringrazio chi oggi è con noi, andiamo avanti con positività”.

Malagò (presentazione LNP)

Malagò (presentazione LNP)

LA SERIE A2 – A seguire, entrando nel vivo del campionato, il conduttore Niccolò Trigari ha messo a confronto due generazioni di giocatori che partecipano al torneo di A2. “Tanti ex compagni mi hanno parlato bene di questo campionato, della sua atmosfera, non ci si sente così italiani in Serie A – ha detto Massimo Bulleri, acquisto eclatante della FMC Ferentino – Qui si riscopre la lingua, lo spogliatoio”. Al suo fianco c’era Leonardo Totè, 18 anni: quando Bulleri ha esordito in A, lui non era ancora nato. “Sono al mio primo anno da senior, sarà una grandissima sfida e non vedo l’ora di cominciare” ha detto il 2.05 veneto, che vestirà la maglia della Centrale del Latte Brescia ed ha mostrato alla platea il freschissimo trofeo di Mvp del FIBA European All Star Game Under 18 disputato sul parquet di Lille. Una battuta anche di Giuliano Maresca, neocapitano della Virtus Roma. “Dopo 18 anni torno a casa, sono felice ed emozionato facendolo da capitano della squadra della mia città. Ho detto sì alla Virtus quando non c’era niente, perché volevo far parte di questo mondo ed aiutare a farla ripartire”.
LA SERIE B – Di Serie B ha parlato nuovamente il presidente Basciano. “Un campionato che ci ha lasciato in eredità la splendida Final Four di Forlì. Ma resta un campionato difficile, se la Fip ci dà la seconda promozione in A, noi chiederemo la quarta in A2. Bisogna lavorare molto sugli impianti, è un invito agli amministratori locali, ricordando che con le nostre società facciamo cultura sportiva, perché all’interno di un palasport si respira aria di famiglia. E lì dentro i ragazzi crescono meglio, ed in un posto sicuro. E così come fu l’anno scorso con la Fortitudo, mi piacerebbe far vedere almeno una partita di Serie B su Sky Sport”.
BIANCHINI ED EUROBASKET – Nel suo nuovo ruolo di responsabile delle relazioni esterne di Eurobasket Roma è intervenuto Valerio Bianchini. “Il quartiere dell’Eur è uno straordinario giacimento di passione per basket. Bisogna solo rianimarlo. Eurobasket può far uscire questa potenzialità. In bocca al lupo a tutti, e per l’anno prossimo rivogliamo il derby romano. Dentro campionati che iniziano a far intravedere un senso connesso alla formazione ed alla crescita degli italiani”.

Basciano e il titolare di Stream Italia

Basciano e il titolare di Stream Italia

MANAGER DELL’ANNO, TROFEO FIORETTI – Marco Martelli, della Junior Casale Monferrato, ha ricevuto il premio quale miglior general manager dello scorso torneo di Serie A2. Che LNP ha assegnato nel ricordo di Gabriele Fioretti, manager di Biella scomparso nello scorso novembre. “E’ un valore aggiunto e toccante che il premio sia intitolato a lui, ed è stato significativo poter condividere il viaggio, oggi, con la madre. Ringrazio la mia Società, di cui un dirigente mette in atto la visione, e quindi il dott. Cerutti. E con lui tutti i collaboratori e lo staff tecnico”.
RNB BASKET FESTIVAL 2016 – La terza edizione di RNB-Basket Festival, che dal 4 al 6 marzo assegna al suo interno la Coppa Italia di Serie A2 (Final Eight), Serie B (Final Four) e Serie C (Final Six), è stata illustrata da Marco Borroni, manager di Rimini Fiera. “E’ una scommessa a metà strada, l’evento è in crescita, la sua forza è il senso di aggregazione per squadre e famiglie. Non ci sono stati problemi di disciplina, si crea un coinvolgimento che rende l’evento una festa del basket a 360°”.
L’ALL STAR GAME RADDOPPIA – L’altro evento della stagione sarà l’All Star Game, al Pala Modigliani di Livorno, il 9 gennaio 2016. Con una formula completamente rinnovata, due partite, Serie A2 e Serie B, in campo andranno oltre 40 giocatori italiani Under 23. “L’All Star Game degli italiani mi fa solo felice ed è la conferma delle idee di questa LNP avveniristica, che sa portare entusiasmo, novità e coinvolgimento. E con queste attirano sponsor, che vanno sempre ringraziati al pari dei presidenti che investono” ha affermato il presidente FIP Giovanni Petrucci.
IG MAIN SPONSOR – Tra questi IG Italia, lo scorso anno debuttante nel mondo LNP a Rimini, quest’anno salita al ruolo di main sponsor LNP e confermando il ruolo di title sponsor per l’evento RNB. “E’ stata una bella esperienza lo scorso anno, a Rimini, ed abbiamo pensato di estendere la nostra presenza. Il nostro mondo, quello del trading, può apparire lontano, ma ci è piaciuto molto l’entusiasmo e la visibilità. E proveremo ad associare i ruoli del basket e la finanza” ha concluso Alessandro Capuano, amministratore delegato di IG Italia.
I NUOVI PARTNER – La piramide dei partner di LNP è stata illustrata da Nicola Tolomei, responsabile marketing per LNP Servizi. “Il progetto di marketing dei nostri club è fondato sulla territorialità. Noi possiamo dare visibilità nazionale ai valori del territorio. Ma al tempo stesso con la forza d’urto dei nostri numeri possiamo consentire ai nostri Club di accedere a convenzioni particolarmente vantaggiose, come le nuove con Adidas e Spalding, il rinnovo con Trenitalia, quella con il Credito Sportivo per migliorie agli impianti. Noi cerchiamo sostenibilità per il movimento, non per la Lega”.
IL PROGETTO LNP TV – Presentata la partnership, particolarmente attesa, con StreamAMG ed Open Sky Live. Travi portanti del progetto di LNP TV, la piattaforma che offrirà le dirette in streaming delle partite del prossimo campionato di A2. “E’ un campionato che ha numeri importanti di spettatori, qualità sul campo, è molto vissuto dalle famiglie. Punta ad un milione di spettatori ed abbiamo deciso di voler dare il nostro contributo mettendo a disposizione la nostra tecnologia per dare ancora più visibilità ovunque” ha detto Duncan Burbidge, CEO di StreamAMG. Con lui ha parlato anche Walter Munarini, amministratore delegato di Open Sky Live. “La Lega ci ha chiesto una sola cosa: cablare tutti i 32 impianti della Serie A2. Lo stiamo facendo con la nostra soluzione tecnologica, molto semplice da attivare, economicamente sostenibile, ma che risponde al tempo stesso anche alle esigenze di chi ha ambizioni più elevate”. Nei prossimi giorni, attraverso la nuova piattaforma web di LNP, saranno resi noti i dettagli delle formule di abbonamento ai pacchetti dell’offerta LNP TV Pass.
50 ANNI – Sono state premiate dal presidente Basciano le Società associate ad LNP che hanno raggiunto o superato i 50 anni di affiliazione ininterrotta alla FIP: Junior Casale Monferrato, Aurora Jesi, Derthona Basket Tortona, Porto Sant’Elpidio Basket, Stella Azzurra Roma, Cus Torino, Use Basket Empoli e Basket Rimini Crabs. A loro si aggiungono Valsesia Basket, Amatori Falconara e Robur Et Fides Varese.
“VIVA!” – Dal 12 al 18 ottobre si ripeterà la presenza nei palasport LNP di “Viva!”, Onlus di sensibilizzazione sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare. “Anche quando c’è un arresto cardiaco si deve creare gioco di squadra tra sanitari e chi è accanto alla vittima. Con le 8 mosse che illustriamo le possibilità di sopravvivenza passano dal 5-10% al 60%. Ringrazio il basket, tra i primi sport a dare visibilità alla nostra attività” ha affermato il dottor Andrea Scapigliati, tra i promotori dell’iniziativa.
GUIDA AL CAMPIONATO – Chiusura con Dan Peterson, nella veste di direttore di Superbasket che in collaborazione con LNP Servizi ha realizzato la Guida al Campionato. “Questa Serie A2 sarà un grande campionato, degli ultimi 20 scudetti assegnati, 16 sono andati in città che partecipano a questo torneo. Ed allora abbiamo realizzato questo “Superbook” sulla stagione in formato cartaceo e digitale”. Disponibile nelle edicole di tutta Italia già nel prossimo fine settimana.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti