Positivo test per Barcellona contro la Fortitudo Agrigento

I giocatorii della Sigma Barcellona
All’esordio casalingo che la vedeva opposta alla formazione agrigentina, la Sigma ottiene un largo successo, trascinata dalle giocate di Young e Collins, autori di due ventelli. Per gli ospiti in evidenza l’ex Manuele Mocavero, accolto calorosamente dalla tifoseria giallorossa, autore di 16 punti.




La Sigma Barcellona prosegue la sua marcia di avvicinamento al campionato, con il primo test interno della stagione. Ospiti dei giallorossi gli agrigentini della Fortitudo che schierano due ex Alessandro Piazza e Manuele Mocavero, quest’ultimo salutato calorosamente dai presenti sia prima che durante l’incontro.


Reduce dal successo ottenuto a Matera, Barcellona affronta l’amichevole con la giusta applicazione, quella che coach Perdichizzi chiede ai propri ragazzi per raggiungere gradatamente la migliore condizione fisica e quell’equilibrio che saranno fattori determinanti in questa stagione. 

L’inizio è tutto degli ospiti, che partono subito forte andando in vantaggio di 4 punti, i primi punti casalinghi invece li mette a segno il play Andre CollinsAgrigento nella prima parte di partita trova facilmente la via del canestro, riuscendo a dare sei punti di scarto alla Sigma Barcellona. Dopo quattro minuti di gara il tabellone indica 4-10.

Maresca lancia l’input, Collins e Young provano a suonare la carica, spendendosi sia in difesa che in fase offensiva, recuperando qualche pallone, riportando i compagni a distanza ravvicinata e sorpassando gli ospiti. il primo periodo  si chiude sul 19 – 18.


Nel secondo parziale i ragazzi di coach Perdichizzi entrano in campo determinati, tenendo le distanze e incrementando il vantaggio. Una buona intensità difensiva e una maggiore precisione al tiro  consentono ai giallorossi di andare all’intervallo lungo sul  punteggio di 34-24, con Alex Young (10 punti) e Demian Filloy  (9 punti) top scorer di questi primi due quarti.


Nel terzo periodo apre i giochi l’ex di turno Manuele Mocavero ma Filloy, Toppo e Collins  rispondono prontamente mettendo a segno 8 punti complessivi. Agrigento subisce il gioco imposto dalla squadra di casa e precipita a -23. Il terzo periodo termina con il punteggio di 65-43.


L’ultima frazione di gioco riprende allo stesso ritmo del quarto precedente e lo “Sceriffo” Perdichizzi ne approfitta maggiormente per provare le soluzioni alternative in termine di giochi e  rotazioni, dando spazio anche agli under. Il match finisce 89-54. 

Sgma Basket Barcellona – Fortitudo Agrigento 89-54 (19-18);(34-24);(65-43);(89-54) 

Sigma Basket Barcellona: Young 27, Dispinzeri 2, Toppo 8, Maresca 7, Natali 2, Collins 20, Filloy 12, Iurato 3, Fantoni 8, De Leo, Pinton n.e. Coach: Giovanni Perdichizzi

                                                      

Fortitudo Agrigento: Anello 5, Mian 12, Di Simone, Di Viccaro 2, Portannese, Chiaristella 12, De Laurentis, Giovanatto 5, Mocavero 16, Piazza n.e. Coach: Franco Ciani.




Nelle foto: in alto, il team barcellonese a fine gara; in basso, una fase del match.

Commenta su Facebook

commenti