Poker di innesti per l’Azzurra che punta a vincere la Prima Divisione

Riparte dalla 1° Divisione il nuovo progetto dell’Azzurra Messina. Dopo la decisione di non iscriversi al torneo di serie C, la società diretta dal patron Salvatore De Domenico si è messa all’opera per programmare gli scenari futuri e gettare le basi di un percorso pluriennale che possa nel tempo consentirle di ritornare in categorie più consone alla sua storia sportiva.
Il primo tassello del nuovo corso è rappresentato dalla 1° Divisione che l’Azzurra andrà ad affrontare con ambizioni di vertice.
L’intenzione del club è quella di allestire una squadra in grado di lottare per la vittoria del campionato. La conduzione tecnica è stata affidata a Paola Laganà, che potrà avvalersi della fattiva collaborazione di Franca Sciarrone
Confermata in buona sostanza l’intelaiatura della scorsa stagione, cui si andranno ad aggiungere elementi provenienti dal settore giovanile. L’organico potrà inoltre contare sui graditi ritorni di due atlete di peso per la categoria come Giulia Venuto ed Erica Salvato. La scorsa stagione hanno disputato il campionato di serie D, giocando in prestito nelle fila dello Sport 1. Venuto e Salvato vantano esperienze in serie C e potranno garantire un valido apporto di tecnica ed esperienza al team di mister Laganà.
L’Azzurra ha inoltre definito l’accordo con lo Sport 1  per i prestiti di Giusy Giannetto e Rita Savasta: due innesti che contribuiscono ad innalzare notevolmente il livello tecnico della squadra che si presenterà ai nastri di partenza come una delle favorite alla vittoria finale. La società messinese resta vigile sul mercato pronta ad effettuare ulteriori inserimenti, qualora venissero a maturare le condizioni ideali.
Nella foto l’allenatore della formazione di 1^ Divisione dell’Azzurra, Paola Laganà

Commenta su Facebook

commenti